I lavori straordinari alle strade di Castellaneta Marina stanno per partire

Attualità
visibility1743 - martedì 01 settembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Castellaneta Marina dall'alto
Castellaneta Marina dall'alto ©

Ai nastri di partenza il cantiere del primo lotto di manutenzione straordinaria delle strade di Castellaneta Marina.

Ad annunciarlo, con una lettera ai residenti delle vie interessate, è il sindaco Giovanni Gugliotti.

Il disco verde è programmato per lunedì 14 settembre, a conclusione della stagione estiva, per non arrecare disagi ai tanti turisti e proprietari di seconde case che, mai come quest'anno, hanno popolato Castellaneta Marina.

I lavori, per un importo di circa 450mila euro finanziati da risorse del bilancio comunale, interesseranno via Schirra, Via Mare del Freddo, via Collins e l'incrocio tra via Scott e via Baia dei Flutti, andranno a ridefinire l'intera struttura stradale, dalla sagomatura sino alla pavimentazione con nuovo asfalto.

Su alcuni tratti saranno installate delle barriere anti-radice, fino a 70 cm di profondità, lungo i corridoi laterali. In alcuni casi, inoltre, è previsto l'abbattimento di alberi di pino ad alto fusto, le cui radici superficiali hanno causato il sollevamento della sede stradale. Per ogni albero rimosso, sarà piantato uno nuovo entro il termine dei lavori.

Con l'occasione sarà ripristinata la caratteristica drenante delle banchine laterali di proprietà pubblica, indispensabile per il corretto deflusso delle acque piovane, con la rimozione di tutte le opere realizzate inopportunamente da privati negli anni. Si tratta principalmente di rampe di collegamento tra strada asfaltata e vialetti interni privati, pavimentazioni varie, nonché eventuali condutture elettriche ed idrico-fognanti realizzate a profondità ridotte, al di sotto delle banchine. Il ripristino dei corridoi di drenaggio è fondamentale per mettere in sicurezza l'abitato dal rischio di allagamenti.

Dato il particolare contesto naturale in cui è inserita Castellaneta Marina, per poter avviare i lavori è stato necessario acquisire in questi mesi i pareri favorevoli della Provincia di Taranto (per i vincoli SIC-ZPS), dell'Autorità di Bacino (Piano di assetto idrogeologico), del Servizio Foreste della Regione Puglia (per il taglio degli alberi) e della Sovrintendenza (per i vincoli paesaggistici).

Di fatto, si tratta del primo intervento radicale sulla viabilità di Castellaneta Marina a distanza di decenni, praticamente dalla realizzazione della borgata, avvenuta negli anni 60, grazie all'intuizione straordinaria dell'allora sindaco Gabriele Semeraro.

A questo primo intervento ne seguiranno altri già programmati con lotti annuali sino al 2022, per la manutenzione straordinaria dell'intera rete stradale della borgata Marina.

«Castellaneta Marina è uno dei gioielli più preziosi del nostro grande territorio, la nostra miniera blu - commenta il sindaco Giovanni

Gugliotti -. L'impegno dell'intera mia Amministrazione non è solo un contratto firmato con gli elettori e i residenti della marina, ma soprattutto un gesto d'amore nei confronti di questa meravigliosa località, da valorizzare attraverso un turismo ecosostenibile e fornendo nuovi servizi ai tanti residenti e proprietari di seconde case.

Abbiamo tanto da fare ancora, ma il lavoro non ci spaventa e tassello dopo tassello Castellaneta Marina brillerà sempre più».