Test sierologico sul personale scolastico: ecco come stanno le cose

Attualità
visibility4241 - giovedì 10 settembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Test sierologici
Test sierologici ©

Com'è noto, il Ministero della Salute ha avviato una campagna di screening per monitorare lo stato di salute del personale docente e non docente operante nei nidi, nelle scuole dell’infanzia, nelle scuole primarie e secondarie pubbliche, paritarie e private prima dell’inizio dell’attività lavorativa.

Il 7 agosto scorso sono stati definiti gli indirizzi operativi per l’effettuazione dei test sierologici gratuiti e su base volontaria. Le disposizioni prevedono che i test per il personale docente e non docente delle scuole statali siano a carico dei medici di medicina generale.

I docenti e i dipendenti degli istituti scolastici statali che abbiano intenzione di sottoporsi al test dovranno, pertanto, contattare i propri medici di base. Qualora questi non abbiano aderito alla campagna di screening, gli operatori scolastici interessati all’effettuazione del test, potranno inviare la propria richiesta al distretto socio sanitario di appartenenza, indicando i propri dati anagrafici, eventuale copia della tessera sanitaria e recapito telefonico, alle seguenti mail:

Distretto Unico (per chi risiede nel comune di Taranto) – distrettounico@asl.taranto.it

Distretto n.1 (per chi risiede nei comuni di Laterza, Ginosa, Castellaneta e Palagianello) – distretto1@asl.taranto.it

Distretto n.2 (per chi risiede nei comuni di Massafra, Statte, Mottola e Palagiano) – distretto2@asl.taranto.it

Distretto n.5 (per chi risiede nei comuni di Martina Franca e Crispiano) – distretto5@asl.taranto.it

Distretto n.6 (per chi risiede nei comuni di Grottaglie, San Giorgio Jonico, Pulsano, Faggiano, Leporano, Carosino, San Marzano di S.G., Montemesola, Monteiasi, Monteparano, Roccaforzata – distretto6@asl.taranto.it

Distretto n.7 (per chi risiede nei comuni di Manduria, Sava, Torricella, Maruggio, Lizzano, Fragagnano, Avetrana – distretto7@asl.taranto.it

Sarà cura del distretto socio sanitario inviare una mail agli interessati indicando la data e l’ora per l’esecuzione del test sierologico.

Al personale delle scuole paritarie, il test verrà eseguito dal Dipartimento di Prevenzione della Asl che ha già inviato comunicazione a tutti gli istituiti paritari per organizzare la campagna.

Il test, effettuato su base volontaria, consiste in un prelievo di alcune gocce di sangue che permette di verificare la presenza di anticorpi anti - SARS-CoV2. In caso di esito positivo, si procederà, come previsto da linee guida del Ministero della Salute, all’esecuzione del tampone naso-faringeo e, in caso di positività confermata, il soggetto verrà posto in isolamento.