Provinciali 12 e 14: "Tavolo Verde" e "Palagianello Bene Comune" scrivono al Prefetto

Cronaca
visibility483 - mercoledì 04 settembre 2019
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
L'onorevole Paolo Rubino e il senatore Rocco Loreto
L'onorevole Paolo Rubino e il senatore Rocco Loreto © Michele Cristella

«Le vicende delle strade provinciali 12 e 14 erano note al suo ufficio e sono state ulteriormente riassunte nell’incontro con lei», inizia così l'ultima missiva di "Tavolo Verde" e "Palagianello bene comune", già inoltrata al Prefetto di Taranto Antonella Bellomo con l'obiettivo di ripristinare la viabilità sulle strade di cui sopra, rimuovendo i segnali di divieto di transito.

La richiesta, che porta la firma del senatore Rocco Loreto, dell'onorevole Paolo Rubino (entrambi in foto) e dell'avvocato Cosimo Antonicelli, si rivolge per conoscenza anche al presidente della Provincia Giovanni Gugliotti, il cui ufficio ha stanziato nello scorso luglio ben 150 mila euro per il ripristino delle provinciali in oggetto. «Tuttavia - scrivono - ad oggi il transito sulle strade in questione è ancora interdetto».

Secondo gli scriventi, inoltre, la Provincia avrebbe potuto evitare di impegnare delle somme per la ristrutturazione del manto stradale se, come in questo caso, ci fosse stata l'intenzione di interdire i lavori per molto tempo. D'altro canto, dagli atti progettuali, le arterie 12 e 14 erano state ritenute strategiche, ergo non si giustificano l'arresto e l'inerzia della Provincia nella rimozione della segnaletica di divieto di transito.

«Ritardi ingiustificati - incalzano -, che hanno comportato e continuano a comportare disagi per i trasporti, specie dei prodotti agricoli, su arterie stradali strategiche che collegano l’autostrada e la statale "Appia" alla statale 106 e al polo turistico di Castellaneta Marina.

Torniamo pertanto a sollecitare il Prefetto - aggiungono - nella certezza che una ennesima iniziativa autorevole possa dare una soluzione definitiva al problema».

Andrea Carbotti