Brutale aggressione sul bus Taranto-Massafra

Cronaca
visibility7259 - mercoledì 11 settembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Bus Ctp
Bus Ctp © Web

Calci e pugni all'autista di un pullman. E' accaduto oggi, durante la corsa delle 10:20 sul tratto Taranto-Massafra.

Una vera e propria follia, che si è consumata sotto gli occhi di tutti, nel momento in cui l'autista del mezzo ha chiesto all'aggressore il titolo di viaggio.

Prima un'aggressione verbale, poi botte da orbi, con ferite che per i medici del pronto soccorso di Martina Franca (ospedale nel quale l'autista è stato trasportato) necessiteranno di almeno 7 giorni di cure e riposo domiciliare.

Le sigle sindacali del CTP, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal da tempo denunciano alle forze dell’ordine la mancanza di sicurezza sulla linea Taranto–Massafra.

«La linea – scrivono i segretari Carone, Cuscela, Fiorenza e Izzo – necessita un intervento deciso e perentorio per garantire ai conducenti di operare in tranquillità e ai passeggeri di viaggiare in sicurezza. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal esprimendo la propria vicinanza al collega, auspicano che istituzioni e organi competenti intervengano risolutamente al fine di scongiurare altri episodi analoghi».