La Provincia di Taranto al lavoro per le opere pubbliche: obiettivo strade e scuole

Cronaca
visibility1159 - giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti
Il Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti © Web

Taranto, Castellaneta, Palagiano, Palagianello, la 106 Jonica e contrada Gaudella al centro di un progetto di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, efficientamento energetico delle scuole e messa in sicurezza di strade.

L'annuncio arriva dagli uffici della Provincia di Taranto che si è candidata ad un bando, quello previsto dall'ultimo Decreto fiscale e Legge di bilancio statale, che potrebbe permettere all'ente di intercettare oltre 500mila euro, da destinare alla progettazione definitiva ed esecutiva di opere per la messa in sicurezza del territorio, scuole e strade.

In particolare, con il Decreto n. 1 del 14/01/2020 è stato candidato per la sezione "Viabilità", la redazione del progetto di ammodernamento e messa in sicurezza dal rischio idrogeologico di tratti a margine del fiume Lato, lungo le strade provinciali 12 e 14, per un importo di 237.146 euro. Si tratta di arterie chiuse al traffico da alcuni anni e allo stesso tempo strategiche per il territorio, in grado di garantire i collegamenti tra le aree interne e le produttive zone agricole di Palagianello, Palagiano, Castellaneta con il litorale e la SS 106 Jonica.

Ancora per la viabilità, è stato candidato l'intervento di progettazione per i lavori di messa in sicurezza dal rischio idrogeologico dei tratti lungo le Sp 15 ed Sp 16, attualmente chiuse al traffico, nella produttiva contrada rurale della Gaudella, una vasta area tra i comuni di Ginosa, Laterza e Castellaneta, per un importo di circa 164 mila euro.

Infine, per la sezione "Edilizia scolastica", è stato candidato l'intervento di progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di messa in sicurezza del Palazzo degli Studi di Taranto, utilizzato dagli istituti Battaglini e Pitagora, per un importo di quasi 110mila euro.

“Con questi interventi, vogliamo creare le premesse per dotare l'Ente di un “parco progetti” più qualificato, al massimo livello di progettazione, pronto per essere utilizzato sia in caso di finanziamenti che nel caso di impiego di risorse proprie - ha commentato il Presidente Giovanni Gugliotti - Le candidature sono state accettate, ora non ci resta che attendere l'esito e la relativa graduatoria. Sono tuttavia fiducioso, perché i collaboratori delle aree tecniche e finanziarie dell'Ente hanno lavorato bene - e per questo li ringrazio - nel predisporre tutti gli atti propedeutici, consentendo alla Provincia di Taranto di farsi trovare pronta davanti a questa opportunità».