Chiusura temporanea Cromie, un'operazione dei carabinieri della compagnia di Castellaneta

Cronaca
visibility6394 - martedì 18 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Caserma Carabinieri di Castellaneta
Caserma Carabinieri di Castellaneta ©

In merito alla notizia pubblicata stamane, circa il provvedimento di chiusura temporanea del Cromie di Castellaneta Marina emesso dalla Questura di Taranto, sono arrivati i dettagli ed alcune precisazioni dal comando provinciale dei carabinieri di Taranto.

Il provvedimento in disamina - spiegano i militari - scaturisce quale conseguenza dei numerosi controlli effettuati dai carabinieri della compagnia di Castellaneta, all’interno e nei pressi della discoteca.

In particolare, la Questura ha motivato la sospensione in ragione di due distinte attività eseguite, in data il primo dicembre 2019 ed il 5 gennaio 2020, dalla stazione carabinieri di Castellaneta, nel corso delle quali sono stati arrestati due soggetti, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrati complessivamente 33 grammi di cocaina, ketamina ed ecstasy, suddivise in dosi e pronte per essere spacciate e segnalati alla Prefettura di Taranto, quali assuntori di stupefacenti, ben 13 persone.

A ciò va aggiunto altra comunicazione originata dalla compagnia carabinieri di Castellaneta, la quale, tra il 04 agosto 2019 e l’8 settembre 2019, nel corso di mirati servizi ha accertato ulteriori 5 episodi di spaccio riscontrati all’interno di un altro locale da ballo, sito a Castellaneta Marina in contrada Chiulli, anche questo gestito dal 43enne titolare della licenza della discoteca “Cromie”.