Tentato furto nelle ville della marina: in arresto due castellanetani

Cronaca
visibility11150 - giovedì 14 maggio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il sequestro
Il sequestro © Carabinieri

Nei guai un 56enne ed una 50enne di Castellaneta, di cui i carabinieri della locale stazione non hanno reso note le generalità: nel pomeriggio di martedì 12 maggio sono stati sorpresi dai militari dell'aliquota Radiomobile all'interno di due abitazioni estive disabitate di Castellaneta Marina.

Risponderanno del reato di tentato furto: i due, già noti alle forze dell'ordine, secondo il racconto dei carabinieri, dopo aver forzato le porte di ingresso, hanno tentato di asportare dagli ambienti interni alcuni mobili; tentativo vano perché sono stati bloccati dagli operanti, prontamente sopraggiunti in seguito ad una segnalazione.

A bordo dell’automezzo utilizzato dai due malviventi, sono stati rinvenuti e sequestrati diversi arnesi da scasso fra cui una tronchese, una cesoia, tre cacciativi di grosse dimensioni ed un martello.

In seguito a mirate perquisizioni domiciliari, poi, i carabinieri hanno rinvenuto un mobile con vetrina, un presepe in argento, un frigorifero, una macchina da cucire ed altri oggetti già asportati in passato, ora restituiti ai legittimi proprietari.

Entrambi, dopo le formalità di rito, sono stati dichiarati in arresto.