Mottola, Rossi firma il bando: ecco la gara per la Rsa R1

Cronaca
visibility3787 - venerdì 11 settembre 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Il direttore generale della Asl Stefano Rossi
Il direttore generale della Asl Stefano Rossi ©

Quaranta ospiti anziani, anche fragili, e molti dei quali con disabilità o comunque non autosufficienti: per queste categorie di pazienti si apriranno presto le porte del presidio territoriale di Mottola.

Il direttore generale della Asl di Taranto, Stefano Rossi, ha infatti firmato una delibera con la quale si autorizza la gara d'appalto che porterà all'affidamento ai privati della Residenza Sanitaria Assistenziale (le famose Rsa) R1 nell'ex ospedale Umberto I.

Ci saranno circa 50 tra medici, infermieri e sanitari, senza contare il personale amministrativo.

La concessione ha durata di 9 anni e un valore di 12 milioni di euro. Il canone di concessione annuo sarà invece fissato nella cifra minima di 21 mila euro, mentre la valutazione definitiva sarà stabilita in base all'offerta in rialzo dell'impresa aggiudicataria.

Dopo l'approvazione, il bando di gara è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sulle pagine di due quotidiani locali, così come si legge nella delibera.

Soddisfazione in casa del Partito Democratico di Mottola, che ha scritto: «Ora i cittadini potranno giudicare chi diceva fandonie e chi, con umiltà e determinazione, ha proseguito il proprio impegno a favore del bene comune. La verità ci rende liberi e forti».

Andrea Carbotti