Il premier Conte a Taranto per l'inaugurazione del corso di laurea in Medicina

Cronaca
visibility1149 - domenica 11 ottobre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il Presidente Giuseppe Conte
Il Presidente Giuseppe Conte ©

Lunedì 12 ottobre il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà a Taranto, insieme a sette ministri per l'inaugurazione del corso di laurea in Medicina nell'ex sede della Banca d'Italia, per un sopralluogo nell'area del cantiere in cui sorgerà il nuovo ospedale San Cataldo e per la sottoscrizione in prefettura di accordi nell'ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per Taranto.

Saranno presenti il ministro della Salute Roberto Speranza, il ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano, il ministro dell'Università e della Ricerca Gaetano Manfredi, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Sergio Costa e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, oltre al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Mario Turco.

Tra gli accordi che saranno firmati in Prefettura ci sono quelli che riguardano l'insediamento del gruppo Ferretti nell'area dell'ex Yard Belleli e quello tra Marina militare ed Autorità di sistema portuale del Mar Ionio per la cessione e l'utilizzo a fini turistici della banchina torpedinere. Nella stessa area, con un ulteriore finanziamento di 50 milioni, si prevede la realizzazione di un acquario green che avrà funzione di centro di ricerca e studio.

In occasione della visita in città del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, dalle 8 alle 20 di lunedì 12 ottobre, i percorsi delle linee degli autobus di Kyma Mobilità subiranno numerose modificazioni.

Al fine di ridurre al minimo i disagi per l’utenza delle aree di sosta a pagamento interessate dai numerosi divieti di sosta, inoltre, nella stessa giornata i titolari di permesso di sosta per residenti e gli abbonati per la zona A e la zona B, nonché gli abbonati della zona A+B, potranno parcheggiare la propria autovettura in ambiti diversi da quelli riportati sul proprio permesso o abbonamento.