Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione: in manette un massafrese

Cronaca
visibility4327 - mercoledì 14 ottobre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Carcere di Taranto
Carcere di Taranto ©

I carabinieri della stazione di Massafra hanno tratto in arresto, per i reati di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, un venticinquenne del posto, pregiudicato, e definito dagli stessi militari "nullafacente".

I fatti risalgono a metà settembre quando i genitori del giovane denunciarono i comportamenti del figlio convivente dopo aver subito reiterate minacce e violenze al fine di farsi consegnare somme di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

Il quadro indiziario apparso subito grave anche in considerazione dei precedenti penali dell’uomo, ha consentito ai militari di richiedere alla Procura della Repubblica tarantina una misura cautelare restrittiva nei suoi confronti.

Per questo, nella giornata odierna, è stato tratto in arresto e trasferito nel carcere di Taranto.