Covid a Palagianello, solidarietà e amore racchiusi in una storia da raccontare

Cronaca
visibility1607 - sabato 28 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Palagianello sullo sfondo
Palagianello sullo sfondo © Gianni Passeri

Una storia di solidarietà ed amore verso il prossimo, che merita di essere raccontata.

E' accaduta a Palagianello circa 20 giorni fa, quando l'Amministrazione comunale, tramite l'assessorato ai Servizi Sociali, ha dovuto gestire un delicatissimo caso di positività al Covid-19, che ha colpito un intero nucleo familiare con due persone, una purtroppo oggi deceduta, con sindrome di allettamento: pazienti gravi, non ospedalizzabili e con necessità di assistenza socio-sanitaria continua.

L'isolamento domiciliare, imposto da protocollo Asl per i casi accertati di Covid-19 non permetteva nemmeno ai parenti prossimi di poter prestare le cure del caso e la situazione era divenuta davvero ingarbugliata anche perché, tra le tante soluzioni alle quali il Comune di Palagianello aveva pensato, nessuna risultava percorribile nell’immediato a causa della carenza di risorse umane in un momento di emergenza pandemica come questo.

Questo, ha fatto sapere il sindaco Maria Rosaria Borracci e l'assessore alle Politiche Sociali Adelaide Galante, fino all'intervento della "Nuova Luce", cooperativa sociale da anni attiva sul territorio dell'Ambito 1 (Palagianello, Castellaneta, Laterza e Ginosa).

Grazie al celere intervento del presidente Rocco Monaco, e degli OSS Bartolomeo Oliva ed Alessandra Caprioli, l'intera famiglia ha subito ricevuto l'assistenza necessaria: la cooperativa "Nuova Luce", infatti, è intervenuta mettendo in campo ogni tipo di professionalità senza arretrare di un solo centimetro, offrendo un servizio encomiabile sotto ogni punto di vista (medico, assistenziale, umano).

A poco meno di un mese dal loro intervento, il Comune di Palagianello, pronto a far fronte insieme alla famiglia ad un impegno economico importante, è stato informato dal presidente della cooperativa Rocco Monaco della gratuità dell'intero servizio.

«Quando all'altissima professionalità di un servizio erogato - hanno commentato il sindaco Maria Rosaria Borracci e l'assessore alle Politiche Sociali Adelaide Galante - si aggiunge la collaborazione ed il gran cuore di un intero gruppo di lavoro, è possibile scalare anche montagne apparentemente insormontabili, in momenti difficili come quello che purtroppo stiamo vivendo.

A nome dell'intera comunità palagianellese, un grandissimo ringraziamento a tutta la cooperativa Nuova Luce e al suo presidente. Palagianello è e sarà per sempre grata per il vostro atto d'amore, speso per il nostro paese».