Massafrattiva e civica "La Svolta" contro Bommino: «Si dimetta, ecco perchè!»

Politica
visibility1006 - lunedì 03 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Michele Bommino
Michele Bommino ©

Secondo Cosimo Maragliano, presidente del comitato Massafrattiva e fondatore delle lista civica “La Svolta”, anche il vicesindaco Michele Bommino avrebbe partecipato alla festa organizzata in un'abitazione privata, con musica ad alto volume, oggetto di sanzioni ad opera della Polizia Locale di Massafra (clicca qui per rileggere la notizia relativa ai controlli degli agenti).

Lo si evince dal contenuto di un comunicato inviato alla stampa con il quale il gruppo Massafrattiva ha formalmente chiesto le dimissioni dell'assessore, in quanto «venuto meno al compito di rappresentare i cittadini nelle istituzioni».

«Festeggiava insieme agli altri amici, indisturbato - ha attaccato nella nota Maraglino - creando assembramenti e violando le leggi vigenti in zona arancione che impediscono qualsiasi tipo di attività similare o visita ad amici e conoscenti. 

Un vicesindaco, un assessore, un'istituzione - ha aggiunto Maraglino -  dovrebbe dare il buon esempio nel rispettare le leggi ed in particolare le norme anti contagio.

Adesso si dimetta; se non dovesse farlo di sua spontanea volontà, chiederemo a sindaco e giunta di prendere seri provvedimenti».