Scossa a Castellaneta: si dimette un assessore

Politica
visibility7059 - venerdì 15 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
il comune di Castellaneta
il comune di Castellaneta © Web

Si è dimessa dopo solo 9 mesi di lavoro e lo si evince dalle pagine dell’edizione tarantina della Gazzetta del Mezzogiorno.

Si perché Grazia Annicchiarico, ormai ex assessore al Marketing territoriale, ha deciso di affidare le sue parole d’addio al solo giornale cartaceo, senza coinvolgere gli altri organi di stampa.

Annicchiarico, punzecchiata a più riprese sul web, lascia per motivi personali: per difendere l’intera Amministrazione e per difendere la sua immagine e la sua attività di ristorazione pronta a partire nel centro storico di Castellaneta.

I fatti: nei giorni scorsi, alcuni internauti hanno insinuato correlazioni e conflitti d’interesse tra la concessione ricevuta di un suolo comunale che si affaccia in gravina (formalizzata dalla delibera di giunta del 6 aprile 2018) con la sua nomina, avvenuta però quasi un anno dopo, nella giunta di Giovanni Gugliotti.

Quel suolo, che Annicchiarico ora ha bonificato, prima era una discarica a cielo aperto e a breve farà parte del suo ristorante.

«Il 17 maggio 2017 - ha scritto l’ex assessore alla Gazzetta - ho inoltrato al Comune richiesta di conduzione in fitto per almeno 5 anni di quella porzione di terreno accessibile solo dalla mia proprietà, al fine di ridare dignità e decoro ad un tesoro caduto nel dimenticatoio collettivo. Richiesta ben accolta dalla giunta.

Sul web - accusa Annicchiarico - è stato fatto un minuzioso controllo sulla mia persona e sugli atti presentati per procedere alla ristrutturazione del locale ed alla bonifica e messa in sicurezza dell’area prospiciente la mia proprietà.

Al chiacchiericcio del web, poi, si è aggiunto un esposto in seguito al quale i Carabinieri si sono recati in Comune.

Le date parlano chiaro ma ad oggi, non più in veste di semplice cittadino bensì di amministratore, si tende purtroppo a confondere l’attività politica, alla quale mi sono approcciata e dedicata con entusiasmo e voglia di fare, con l’attività professionale che solo chi ha davvero a cuore il proprio paese decide di intraprendere».

Grazia Annicchiarico, l’assessore più giovane della storia politica castellanetana, alle scorse Comunali era candidata con la civica “Alleanza per Castellaneta” risultando prima tra i non eletti.

A febbraio di quest’anno subentrò in giunta al posto dell’architetto Enza Martellotta.

Oggi, dunque, le sue dimissioni. Si resta in attesa di conoscere il nuovo nome, certamente una donna, pronta a subentrare al suo posto.