Imu e suolo pubblico: buone notizie per i palagianellesi

Politica
visibility733 - giovedì 11 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Palagianello
Palagianello © http://palagianellostoria.blogspot.com/

Con i voti della maggioranza, il Consiglio comunale di Palagianello ha approvato la proposta avanzata dalla giunta Borracci, di differire i termini di pagamento dell'acconto Imu al 30 settembre prossimo, limitatamente alle persone fisiche, alle ditte individuali o persone giuridiche, provate dalla crisi legata all'emergenza Covid-19 Coronavirus.

In sintesi, possono beneficiare del provvedimento le persone fisiche che hanno subito un licenziamento o hanno beneficiato della "Cassa Integrazione Guadagni" dall’8 marzo al 16 giugno 2020 e le ditte individuali o persone giuridiche che hanno dovuto far fronte ad una diminuzione del fatturato, o dei corrispettivi, di almeno il 50 % nei mesi di marzo e aprile 2020, confrontati a marzo e aprile 2019.

Queste situazioni dovranno essere attestate entro il 31 ottobre 2020, compilando un apposito modello messo a disposizione dal Comune di Palagianello.

Il Consiglio comunale di mercoledì 10 giugno, inoltre, ha anche approvato l'ampliamento del 25% del suolo pubblico per le attività commerciali che per tempo avevano formalizzato la propria richiesta; buone notizie, infine, anche per le aliquote Imu: resteranno invariate rispetto a quelle del 2019.

Grande soddisfazione, a margine del Consiglio Comunale, è stata mostrata dal sindaco Maria Rosaria Borracci, dagli assessori al Bilancio e alle Attività Produttive Alessandro Resta e Vincenzo Difonzo e dall’intera maggioranza che, un paio di settimane fa, con una delibera di giunta aveva portato all’attenzione del Consiglio le proposte deliberate.