Massafra: al via l'acquisizione del capannone per i cartapestai

Politica
visibility626 - venerdì 10 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
I carri allegorici - 67° Carnevale di Massafra
I carri allegorici - 67° Carnevale di Massafra © Luigi Serio

«Grazie al finanziamento di 2,5 milioni di euro concesso, nei mesi scorsi, dalla Regione Puglia, il Consorzio ASI di Taranto sta procedendo all'acquisto di un immobile, un grande capannone sito a Massafra, che sarà ristrutturato e messo a disposizione dei cartapestai della cittadina in provincia di Taranto».

Così esordisce, in una nota, l'assessore regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino.

«E’ stato pubblicato - continua l'assessore -, infatti, proprio in queste ore l'aviso pubblico sul sito istituzionale dell’ASI e su quello del Comune di Massafra, in modo da poter procedere celermente nella realizzazione di un progetto al quale teniamo molto e per il quale abbiamo molto lavorato, affinchè fosse favorito e promosso lo sviluppo locale di una filiera, quella della cartapesta che, come è noto, è importante per Massafra, che ha una lunga tradizione del Carnevale con la sfilata annuale dei carri allegorici. Una valorizzazione mai più opportuna in un territorio che punta ad uno sviluppo sempre più sostenibile.

All'interno del capannone ristrutturato le attività si realizzeranno durante tutto l’anno, al servizio di analoghe manifestazioni in altri territori della regione, con il coinvolgimento anche delle scuole di ogni ordine e grado.

Sono molto soddisfatto per come sta procedendo questo progetto che rilancia il lavoro e lo sviluppo partendo dalla tradizione di un territorio e che garantirà un futuro importante anche per i prossimi anni».

Il capannone, con una superficie principale di 3180 mq con un'area esterna di 20.500 mq circa, si trova sulla strada statale 7 Appia e ha acceso diretto alla viabilità.