Problemi sull'affidamento del servizio: Di Pippa torna sulla questione spiagge libere

Politica
visibility1356 - sabato 11 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Una delle torrette installate nelle otto spiagge libere
Una delle torrette installate nelle otto spiagge libere © .

"Purtroppo anche quest’anno non avremo né le spiagge libere attrezzate, né il buon governo della California": il consigliere di opposizione e capogruppo PD Gianni Di Pippa torna sulla situazione delle spiagge libere di Castellaneta Marina. Lo fa dopo che il comune di Castellaneta ne ha assegnato la gestione del servizio di controllo partito con il mese di luglio.

Proprio la ditta aggiudicataria del servizio, la Palumbo Allestimenti Srls, non avrebbe, secondo il consigliere, i requisiti indicati nell'avviso dell'Amministrazione pubblicato lo scorso 15 giugno; avviso al quale hanno risposto sette operatori economici di cui solo due presentando un'offerta e una terza esclusa per documentazione incompleta.

"Prendendo visione della documentazione mi sono reso conto che la ditta aggiudicataria del servizio non ha i requisiti di capacità tecnica e professionale di cui all’articolo 83, comma 6, del Decreto Legislativo 18 aprile 2016, numero 50 - scrive Di Pippa - come avere le disponibilità di personale in possesso di Brevetto MIP nei servizi di salvamento in mare oltre alla comprovata esperienza in materia di security e safety indicati nell’Avviso pubblico. Infatti la ditta Palumbo Allestimenti Srls, nata nel 2018, ha per oggetto sociale le seguenti attività: commercio all’ingrosso di cartellonista e materiali pubblicitari e ideazione di campagne pubblicitarie, come si evince anche dal loro sito internet"

"Come abbia fatto l’ufficio ad aggiudicare il servizio alla suddetta ditta è un mistero - continua Di Pippa che conclude - Ho già fatto presente al dirigente dottor Larizza per le vie brevi, il quale è sembrato cadere dal pero, le mie osservazioni circa l’inadeguatezza dell’operatore economico, in merito alla carenza dei requisiti di capacità tecnica e professionale così come indicati nell’avviso redatto dallo stesso dirigente".