Lampione caduto, tragedia sfiorata: Cardillo attacca l’Amministrazione Quarto

Politica
visibility861 - venerdì 16 ottobre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Palo della pubblicazione illuminazione
Palo della pubblicazione illuminazione ©

Tragedia sfiorata mercoledì 14 ottobre su viale Marconi dove un palo della pubblica illuminazione è crollato sull'asfalto.

«Fortunatamente nessuno si trovava nella zona sottostante e non ci sono stati danni né pedoni di passaggio né ai veicoli».

Commenta così l'accaduto, in una nota inviata alla stampa, il consigliere comunale Ida Cardillo formulando un appello all'amministrazione comunale: «Ora occorre che il Comune di Massafra faccia una ricognizione generale di tutti i pali presenti sul territorio comunale onde evitare possibili nuovi crolli. Molti sono vecchi e corrosi dalla ruggine.

Durante la prossima seduta del consiglio comunale - continua la Cardillo - presenterò un'interrogazione urgente per chiedere che sia verificato con attenzione lo stato di tutti i lampioni della città. Si deve intervenire immediatamente in situazioni di presunto pericolo. Dovere di un'amministrazione comunale è far sì che eventi che possono rivelarsi tragici non debbano mai accadere.

Si chiede quindi che l'amministrazione provveda ad una ricognizione dei pali e successiva rimozione di quelli pericolanti. Quello che è successo è l'evidente assenza di manutenzione e mancata programmazione in questi quattro anni di amministrazione Quarto che causano eventi disastrosi (come il palo della luce caduto) che non rientrano nella straordinarietà, ma sono il segnale dell'incapacità amministrativa della maggioranza di prendersi cura della città e dei cittadini».