Campionato Interregionale Forme Puglia, vince la "Yom Chi" di Mottola

Sport
visibility524 - giovedì 14 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La
La "Yom Chi" di Mottola ©

La scuola di taekwondo "Yom Chi" di Mottola ancora protagonista al "Campionato Interregionale Forme Puglia", dove ha conquistato ben 50 medaglie, di cui 22 d'oro, 16 d´argento e 12 di bronzo, a fronte di un totale di circa 500 atleti in rappresentanza di ben 35 società sportive provenienti da 5 regioni d’Italia.

L’evento, in programma sabato 9 e domenica 10 novembre al Palaflorio di Bari, è stato testimone di uno straordinario risultato per la "Yom Chi" di Mottola, che ha dominato nella specialità "Forme", "Sincronizzate" e "Freestyle".

La stagione sportiva, per i maestri Vito Piepoli e Marica De Leonardis, inizia dunque con un gran risultato, grazie alla determinazione di tutti i partecipanti e la conferma dell’assoluto potenziale a disposizione della società, la quale continua a far crescere e coltivare nuovi talenti con l’obiettivo di conseguire risultati sempre più importanti.

Nella specialità “Forme individuali” la scuola ha ottenuto 15 ori, 15 argenti e 10 bronzi e, anche quest’anno, è stata la società col maggior numero di atleti iscritti in gara: ben 54. Queste medaglie, inoltre, hanno permesso alla società mottolese di conquistare il titolo di squadra campione regionale 2019.

Il titolo di campione interregionale, invece, è stato conseguito da Cristina Leone, Giuseppe D’Auria, Emanuela La Gioia, Arianna Catucci, Francesco Ciccone, Alessandro Mastromarino, Pierpaolo Ludovico, Michele Romanelli, Luciano Leone, Rocco Magistro, Marica De Leonardis, Vito Piepoli, Domenico De Carlo, Roberto Quarato e Vito Pinto.

La medaglia d’argento è andata a Giorgia Coladonato, Saverio Magistro, Domenico Farina, Federica Leone, Mariana Mastromarino, Niccolò Pastore, Giovanni Isi, Ilaria Nigro, Hanna Caragnano, Matteo Totaro, Mariagrazia D’Auria, Sara De Leonardis, Antonio Macchia, Giovanni Amatulli e Angelo D’Onghia.

Terzo posto e medaglia di bronzo per Giorgio Ciccone, Antonio Moschetti, Vincenzo Quarto, Fabiana Tagliente, Domenico Didonna, Mariana Putignano, Linda Tosto, Annalisa Altamura, Simona Pinto e Giuseppe Colucci.

Niente podio, ma ugualmente ottime prestazioni per i rimanenti compagni di squadra della formazione mottolese, ossia Angelo D’Aprile, Giuseppe Sergio, Nicolò Caragnano, Gianmarco Mastrangelo, Claudio Perrone, Michele Ciccone, Giacomo D’Aprile, Andrea Orlando, Raffaele Panico, Roberto Ragno, Gianluca Soli, Gabriele Mandorino, Giovanni Florenzio e Martina Morelli.

Nella specialità delle “Forme sincronizzate” è oro per la coppia Tosto-D’Auria e per i trii composti da Didonna-Florenzio-Isi, La Gioia-Mastromarino-Tagliente e De Leonardis M-D’Auria-De Leonardis S. Argento per la coppia Piepoli-De Leonardis e medaglia di bronzo per D’Auria-De Carlo.

Nella spettacolare specialità acrobatica delle “Forme freestyle” a vincere l’oro è stata Mariana Mastromarino. È arrivata prima anche Sara De Leonardis, oltre alla coppia di maestri Piepoli e De Leonardis. Medaglia di bronzo anche per il brillante Matteo Totaro.

«Siamo ampiamente soddisfatti - raccontano i maestri - per il bottino davvero notevole. Siamo fieri della grande prestazione, dei progressi e dei risultati conseguiti dagli atleti. Risultati che danno continuità ai prestigiosi successi conseguiti negli anni passati e che riempiono di orgoglio tutta la comunità mottolese».