Il Città di Massafra esce sconfitto dal "Ruggieri-Scianni"

Sport
visibility107 - lunedì 03 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
La partita
La partita ©

Passo falso del Città di Massafra: ad Alberobello, contro i padroni di casa del Arboris Belli 1979, i giallorossi sono usciti con le ossa rotte. 3 a 1 il risultato finale.

La cronaca: i giallorossi non sono riusciti ad entrare mai in partita passando in svantaggio al 4’ con un gol di Mastronardi dagli sviluppi di un corner. Dopo gli ospiti sono stati sottoposti ad una pressione sugli esterni con il raddoppio, al 42’, di Laguardia che vince dei rimpalli, salta degli uomini e insacca per il 2-0 che chiude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa arriva il terzo gol dei padroni di casa con Leone che dopo un’azione per vie centrali batte Ricci. Al 75’ arriva il gol del Massafra con il solito De Comite che accorcia le distanze insaccando un pallone piombato in area di rigore.

l match prosegue con i giallorossi che non riescono più ad impensierire Loliva e con una sconfitta che non compromette nulla in chiave playoff ma vede allungare ancor di più le prime due della classe.

Per la cronaca quello che si è presentato ad Alberobello è stato un Massafra con ancora qualche assenza o calciatore non al top di troppo. Espulsi Turi e Coronese per la compagine del Presidente Rubino e Amato per i baresi.

ALBEROBELLO-MASSAFRA 3-1 Reti: 4’ Mastronardi (A),42’ Laguardia (A), 47’ Leone (A), 75’ De Comite (M)

ALBEROBELLO: Loliva, Laguardia, Recchia, Leone (Svezia), Amato, Calicchio, Ditano (Recchia), Agostino (K), Di Cosola (Strippoli), Mastronardi, Terrafino. A disp.: Quarato, Caffò, Nitti, Svezia, Recchia, Stanisci, Strippoli, Barnaba, Salamida. All.Girolamo

MASSAFRA: Ricci, Coronese, Giannetti, Baratto, Maggi, Formisano (Lentini), De Bartolomeo, Balestra (Marchionna), De Vincenzo (De Comite), Turi (K), De Comite. A disp.: Chiefa, Masciullo G., Greco, Masciullo P., Marchionna, Lentini, De Comite A., Ciaurro, Santovito. All. Gidiuli

Ammoniti: Leone, Laguardia, Calicchio, Recchia e Amato per l’Alberobello; De Vincenzo, Turi e De Bartolomeo per il Massafra
Espulsi: Turi (M) per doppio giallo, Coronese (M), Amato per somma di ammonizioni (A)