news ed eventi CIA

Antonio D'Ambrosio non è più il vicesindaco di Castellaneta

Antonio D’Ambrosio Antonio D’Ambrosio

Antonio D'Ambrosio non è più il vicesindaco di Castellaneta. Stamane ha rassegnato le sue dimissioni in seguito al polverone innescato avantieri da 5 consiglieri comunali di opposizione.

D'Ambrosio, in sintesi, era stato accusato di aver collaborato con un privato per la perfetta riuscita di un torneo di beach soccer in spiaggia. Quel privato (Antonio Vitale detto "Tonino il Pescatore", ndr) per i consiglieri denuncianti nel recente passato sarebbe stato etichettato pubblicamente dal sindaco Gianni Di Pippa come «soggetto capace di influenzare negativamente la vita politica di Castellaneta in forza della sua asserita caratura criminale».

Di Pippa, infatti, secondo i consiglieri Giannico, Rochira, Tria, Terrusi e Arrè anni fa avrebbe chiesto lo scioglimento del consiglio comunale di Castellaneta a causa del presunto condizionamento da parte di Vitale dell’allora amministrazione comunale guidata da Giovanni Gugliotti.

Per questo, l'opposizione due giorni fa aveva chiesto al primo cittadino di intervenire su D'Ambrosio e di chiarire anche il ruolo del presidente del consiglio comunale Maurizio Cristini in merito al torneo in spiaggia (in qualità di geometra, infatti, avrebbe inoltrato le necessarie autorizzazioni per lo svolgimento del torneo).

Dopo la pioggia fredda di avantieri, un confronto diretto tra il sindaco e il vice, stamane è giunta l'ufficialità: Antonio D'Ambrosio ha rimesso le sue deleghe nelle mani del sindaco e temporaneamente si allontana dalla scena politica cittadina.

IL SUO MESSAGGIO

Cari concittadini,

questa mattina dopo una lunga riflessione con i miei colleghi di partito ho deciso di rimettere nelle mani del sindaco le importanti deleghe per cui tanto mi sono speso in questo anno, quelle ai lavori pubblici ed urbanistica insieme alla delega da vicesindaco.

Sono stati mesi di intenso lavoro durante i quali ho sempre cercato di svolgere al meglio e con la passione che mi contraddistingue il compito che mi è stato assegnato in un settore dell’amministrazione così tanto delicato. 

Oggi devo chiudere questa esperienza per senso di responsabilità e per evitare che le accuse che mi vengono mosse siano strumentalmente utilizzate per colpire l’Amministrazione ed il gruppo politico al quale  appartengo, entrambi totalmente estranei ai fatti.

E’ accaduto che, nei giorni passati, mi è stato chiesto di dare il mio personale contributo alla organizzazione di un torneo di beach soccer per ragazzi di 14 anni organizzato dalla FIGC. Attesi i tempi ristretti e la concreta possibilità che l’evento potesse venir meno, mi sono adoperato affinchè tutto potesse svolgersi in sicurezza per gli atleti e, quindi, in assoluta buona fede, ho fatto in modo che quel pezzetto di spiaggia venisse pulito.

E’ chiaro che usare un torneo di ragazzini di 14 anni per provare a raggiungere i propri scopi politici, significa essere disposti a tutto, ma davvero a tutto, pur di raggiungere i propri obiettivi, cercando di seminare quella paura e quell’odio che da anni continuano a lacerare la nostra comunità e che non permettono e non permetteranno alla stessa di poter crescere come dovrebbe.

Avrei potuto seguire i consigli dei tanti che in queste ore mi hanno invitato a tirare dritto non avendo commesso alcunché di illecito, ma per amore di Castellaneta e delle istituzioni che rappresento, per quel senso di responsabilità e rettitudine che da sempre contraddistingue l’agire politico della famiglia D’ambrosio decido di fare un passo indietro.

Spero che questo mio gesto sia di esempio non solo ai più giovani che, durante la campagna elettorale, mi hanno seguito e sostenuto in tutti i modi possibili; ma anche e soprattutto a tutti i miei colleghi di maggioranza ed opposizione sperando che comprendano quanto male questa divisione fatta di denunce e vendette personali stia continuando a fare alla nostra città.

Un grazie ed un accorato abbraccio agli amici di CON per l’affetto e la vicinanza che mi hanno dimostrato e ai quali auguro di proseguire con successo questa esperienza politica, certo che sapranno raggiungere i risultati migliori per il bene della città.

Dott. Antonio D’AMBROSIO

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mar 2 luglio

Gli organizzatori non nutrono alcun dubbio: «sarà una lunga ...

La Redazione - mer 3 luglio

Quattro anni di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. Per l’imprenditore castellanetano ...

La Redazione - gio 4 luglio

Tra lacrime, coccole e tante carezze abbiamo trascorso un'intera mattinata nel canile ...