Omissione in atti d’ufficio: assolto dirigente del Comune di Castellaneta

Tribunale di Taranto Tribunale di Taranto

Assolto perché il fatto non sussiste. Lieto fine per il dirigente comunale Pasquale D'Alò, imputato del reato di omissione in atti d'ufficio.

I fatti si riferiscono al lontano 2016, quando in qualità di responsabile dell'area Suap, D'Alò fu accusato di mancata risposta a richieste di autorizzazione alla vendita di prodotti ortofrutticoli su suolo pubblico, inoltrate prima dalla titolare di un'impresa agricola e poi con una diffida dal suo legale.

All'esito della istruttoria dibattimentale, il tribunale di Taranto ha escluso responsabilità nei confronti del dirigente, difeso dall'avvocato Giuseppe Chielli, con una pronuncia assolutoria perchè il fatto non sussiste.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mer 28 settembre

A Castellaneta, la mensa scolastica partirà lunedì 3 ottobre. ...

La Redazione - mar 27 settembre

Si è aggiudicato la finale italiana della Sustainable Cocktail Challenge e il relativo pass per la finale europea della cocktail ...

La Redazione - mar 27 settembre

È stata rinviata ad oggi pomeriggio (martedì 27 settembre) la processione in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano. ...

La Redazione - lun 26 settembre

È tempo di ripartenza per il "Season Cafè" di via Mastrobuono. In occasione della serata inaugurale. . . c'eravamo anche noi! ...

La Redazione - lun 26 settembre

Anche a Castellaneta il responso delle urne ha decretato la vittoria del centrodestra. A seguire, il Movimento 5 Stelle e staccato ...

La Redazione - sab 24 settembre

Mancano poche ore alle elezioni politiche di domenica 25 settembre: dalle 7 alle 23 si voteranno i ...

La Redazione - gio 22 settembre

Il basket è di tutti. Il basket è per tutti. Sono questi gli slogan della ...

La Redazione - lun 19 settembre

Continuano gli incontri organizzati dal circolo “Pinuccio Tatarella” ...