Omissione in atti d’ufficio: assolto dirigente del Comune di Castellaneta

Tribunale di Taranto Tribunale di Taranto

Assolto perché il fatto non sussiste. Lieto fine per il dirigente comunale Pasquale D'Alò, imputato del reato di omissione in atti d'ufficio.

I fatti si riferiscono al lontano 2016, quando in qualità di responsabile dell'area Suap, D'Alò fu accusato di mancata risposta a richieste di autorizzazione alla vendita di prodotti ortofrutticoli su suolo pubblico, inoltrate prima dalla titolare di un'impresa agricola e poi con una diffida dal suo legale.

All'esito della istruttoria dibattimentale, il tribunale di Taranto ha escluso responsabilità nei confronti del dirigente, difeso dall'avvocato Giuseppe Chielli, con una pronuncia assolutoria perchè il fatto non sussiste.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - dom 14 agosto

Castellaneta Marina in festa per la madonna Stella Maris. ...

La Redazione - sab 13 agosto

Si terrà mercoledì 17 agosto, nel chiostro del convento di San Francesco d'Assisi, la presentazione letteraria de "Gli scorpioni", ...

La Redazione - ven 12 agosto

Parrocchie San Domenico e Cattedrale in festa per la madonna dell'Assunta. ...

La Redazione - ven 12 agosto

Venerdì 12 agosto, alle 21 nel teatro all'aperto di via Mastrobuono (anfiteatro comunale) andrà in scena Afferenza, un omaggio alla terra di Puglia ...

La Redazione - gio 11 agosto

Maggioranza e minoranze consiliari tornano a riunirsi nell'aula Gabriele Semeraro. ...

La Redazione - ven 5 agosto

Miss Castellaneta Marina 2022 è Angelica Pedaci, sedicenne di Pulsano, alta 1,79, frequenta ...

La Redazione - ven 5 agosto

«Siamo stufi dei ripetuti attacchi lanciati sul web. Ad oggi le condizioni ...

La Redazione - ven 5 agosto

La maggioranza in consiglio, rappresentata dai 10 eletti appartenenti al gruppo politico di Alfredino ...