news ed eventi CIA

"O tutti o nessuno": la diocesi di Castellaneta apre a tutte le forme di disabilità

Chiesa Santa Croce - Laterza Chiesa Santa Croce - Laterza

In occasione della prossima "Giornata internazionale delle persone con disabilità" fissata per il 3 dicembre, la diocesi di Castellaneta ha annunciato un'iniziativa volta a rendere le chiese parrocchiali accessibili a ogni forma di disabilità.

L'ufficio diocesano ha organizzato un incontro speciale nella chiesa Santa Croce a Laterza per il 2 dicembre alle 19.

Durante l'evento sarà presentato e inaugurato il progetto pilota "La chiesa come ambiente: supporti visivi per l’accessibilità cognitiva" al quale la diocesi di Castellaneta ha partecipato insieme ad altre dieci chiese locali.

La guida del progetto è stata affidata a Maria Grazia Fiore, progettista e docente, ma sono stati coinvolti anche gli uffici diocesani del servizio nazionale per la pastorale delle persone con disabilità, diretto da suor Veronica Amata Donatello.

L'incontro è aperto a catechisti, educatori, operatori pastorali, operatori di centri diurni, insegnanti di religione e a chiunque si senta sensibile al tema dell'inclusione.

Ecco il programma dell'incontro:

  • ore 19 - saluti iniziali: l'incontro inizia con i saluti di benvenuto, sottolineando l'importanza dell'evento nell'ambito della "Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità"
     
  • ore 19:15 - «Comunicare è Partecipare: io persona al centro»: la professoressa Lucia Ierino guiderà una relazione sulla centralità della comunicazione nella partecipazione, con un focus sulla valorizzazione della persona
  • ore 19:45 - «La Chiesa come ambiente: supporti visivi per l’accessibilità»: don Antonio Cristella, direttore del servizio, presenterà il progetto pilota, fornendo dettagli sulla sua implementazione e sui benefici previsti
     
  • ore 20 - testimonianza: un momento toccante in cui verrà condivisa un'esperienza di vita legata al tema dell'accessibilità e dell'inclusione
     
  • ore 20:15 - «I linguaggi della liturgia»: don Luigi Conte, parroco di Santa Croce in Laterza rifletterà sui diversi linguaggi utilizzati nella liturgia e come possano essere resi accessibili a tutti
     
  • ore 20:30 - conclusioni di monsignor Sabino Iannuzzi, vescovo di Castellaneta: il vescovo concluderà l'incontro con riflessioni sulla importanza dell'inclusione nella comunità e nell'ambito liturgico.
Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - gio 18 gennaio

I carabinieri della stazione di Palagianello hanno arrestato in flagranza di reato un uomo ...

La Redazione - gio 25 gennaio

Venerdì 26 gennaio, alle 18 nella sede del centro culturale ...

La Redazione - gio 25 gennaio

Lunedì 29 gennaio, alle 10:30, a Laterza si terrà l'inaugurazione ...