news ed eventi CIA

Troppo Matera: la Valentino Basket Castellaneta si perde tra i Sassi

Matera-Castellaneta Matera-Castellaneta

La Valentino Basket Castellaneta non riesce nell’impresa e cade a Matera: i ragazzi di coach Console hanno lottato e sono rimasti in gara fino al terzo periodo, poi i padroni di casa hanno trovato la via della fuga e hanno strappato meritatamente la quinta vittoria in altrettante gare vincendo con il punteggio di 96-75 nella 6^ giornata del campionato di Serie C.

Segnali positivi per coach Console che chiedeva una reazione dopo la prestazione opaca di sette giorni fa: i biancorossi hanno tenuto botta per 35 minuti e anche nel maggior momento di difficoltà non hanno gettato la spugna e hanno lottato fino alla fine onorando il parquet anche a punteggio ormai acquisito. Dall’altra parte Matera si conferma padrona assoluta del campionato conquistando per la prima volta la vetta in solitaria, vista la contemporanea sconfitta della LSB Lecce.

Dopo un avvio equilibrato Matera prova a scappare via con la tripla di De Angelis ma Carpignano risponde dai 6.75 e ritrova la parità (7-7) al 3’. Matera prova il primo allungo con Buono e De Angelis (16-9), poi Biasich trova la tripla che regala la prima doppia cifra di vantaggio ai suoi: il tabellone segna 19-9 al 7’. Drava con la tripla dall’angolo prova a riavvicinare Castellaneta, ma nel finale Casareale chiude sul 23-14 il primo periodo.

Nel secondo quarto i tentativi di rimonta biancorossi vengono respinti da Raul - fattore per i suoi in questa fase di partita - con due triple che ristabiliscono il +9 (31-22). Matera già in bonus al 3’ e Bangu diventa fattore per Castellaneta: segna e fa assist, poi Caló trova la tripla del -5 (36-31) al 5’. Datuowei colpisce ripetutamente a campo aperto e Castellaneta rimane attaccata alla partita sul 41-35 a tre minuti dalla fine. Begic trova anche la tripla del -2, ma la forza di Matera è palesata dalla capacità di reazione anche nei momenti complicati e Morciano risponde con un’altra tripla fondamentale: i padroni di casa mantengono il controllo del punteggio e alla pausa lunga si va sul 49-42.

Al ritorno dagli spogliatoi Datuowei trova la tripla che riporta Castellaneta a contatto. È questo l’ultimo segnale di vita dei biancorossi. Matera da qui, mandata più volte in lunetta da un arbitraggio che utilizza un metro a dir poco discutibile, scappa sul +11 (57-46) al 4’. In questa fase salgono di tono le prestazioni di De Angelis e Buono, con l’ex biancorosso che penetra facilmente nella difesa biancorosso e trova il +16 (63-47). La VBC va ko e non riesce più rialzarsi: Matera scappa via e chiude sul 74-51 terzo periodo e virtualmente il match.

Nell’ultimo periodo si assiste al tipico garbage time, con i biancorossi che dopo una fase di stordimento si rimettono in gara e lottano per rendere meno amaro il passivo: è capitan Caló l’ultimo ad arrendersi, mentre nel finale c’è gioia anche per Dettorre. Matera vince 96-75 al PalaSassi.

ONDATEL MATERA 96 – 75 VALENTINO BASKET CASTELLANETA (23-14; 49-42; 74-51)

MATERA: Diaz 14, Digno, Biasich 14, Buono 19, Casareale 6, Belgrano 2, De Laurentiis 5, Morciano 12, Bagdonavicius 5, De Mola 6, Pizzola, De Angelis 13. All. Conterosito, ass. Minafra.

CASTELLANETA: Drava 3, Carpignano 3, Leone, Bangu 12, Datuowei 11, Guduric, Calò 19, Dettore 3, Casarola 3, Begic 21. All. Console.

Parziali: 23-14; 26-28; 25-9; 22-24.

Note: usciti per falli Carpignano e Casarola (CAS).

Arbitri: Caposiena di San Severo e Urso di Ceglie Messapica.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Vbc

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mar 2 luglio

Gli organizzatori non nutrono alcun dubbio: «sarà una lunga ...

La Redazione - mer 3 luglio

Quattro anni di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali. Per l’imprenditore castellanetano ...

La Redazione - gio 4 luglio

Tra lacrime, coccole e tante carezze abbiamo trascorso un'intera mattinata nel canile ...