news ed eventi CIA

Uva da vino, il grido di Taranto: «Così sta naufragando la viticoltura di Puglia»

La vitivinicoltura pugliese rischia il naufragio. Ne è certo il presidente regionale di Cia Agricoltori Italiani di Puglia Gennaro Sicolo.

Lo ha riferito senza mezzi termini nel corso del sit-in organizzato ieri mattina davanti alla prefettura di Taranto. Al fianco di Cia Puglia, organizzatrice di una manifestazione capace di coinvolgere agricoltori, cittadini e mondo della politica, c'erano centinaia di vitivinicoltori arrivati da tutta la regione per protestare pacificamente, manifestando il proprio disappunto al termine di una stagione drammatica. Una stagione dai due volti: un prodotto di altissima qualità, ottenuto nonostante mille avversità, si è infatti scontrato con prezzi di vendita da barzelletta nell'ombra, secondo Cia Puglia, di evidenti speculazioni.

Per questo, la folta delegazione della Cia ha consegnato nelle mani del prefetto di Taranto Demetrio Martino un documento di richieste e proposte, con lo scopo di accendere i riflettori sull'incresciosa vicenda. Nel mirino anche il governo, per la Cia colpevole di aver stanziato un solo milione di euro per l'intera nazione a fronte di 5 mila ettari di vigneti danneggiati dalla Peronospora. Anche in questo caso, Sicolo non ha voluto girarci intorno: «è solo una goccia in un oceano» ha riferito pubblicamente.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mer 22 maggio

Torna anche quest’anno “Giovani in Volo”, il più importante progetto del Csv Taranto per la promozione ...

Dario Benedetto - ven 7 giugno

La neoplasia più frequente nelle donne è il carcinoma ...

La Redazione - sab 1 giugno

Recuperata a tempo di record dalla Polizia di Stato la statua del Cristo Risorto Gesù ...