Palagianello: misure fitosanitarie per contenere la xylella fastidiosa

Attualità
visibility301 - martedì 04 maggio 2021
di Margherita Montemurro
Più informazioni su
Xylella in Puglia
Xylella in Puglia © Web

Come è ormai noto, la xylella fastidiosa, il batterio che distrugge la linfa grezza, è arrivato a pieno titolo anche dalle nostre parti, alterando gran parte della pianta ospite.

A questo proposito, venerdì 30 aprile il Comune di Palagianello ha emanato un avviso firmato dal sindaco Maria Rosaria Borracci e dall’assessore dell’Agricoltura Alessandro Resta, con allegato che ha valenza su tutto il territorio comunale e regionale.

Questo perché lo scorso 20 aprile è stato pubblicato un piano di azione dalla Regione Puglia, che va a delimitare le aree, individuare le attività di sorveglianza, le procedure di monitoraggio e le misure fitosanitarie per contrastare la xylella fastidiosa.

In particolare, dall’avviso emerge l’obbligatorietà di effettuale i lavori su tutti i terreni del territorio regionale, dai giorni che vanno dal 10 aprile al 10 maggio, al fine di eliminare le forme giovanili dell’insetto noto come "sputacchina".

Tali misure fitosanitarie, inoltre, non vanno applicate nei terreni con culture erbacee come cereali, colture orticole e foraggi o fiori.

«L’applicazione delle misure - concludono sindaco e assessore - sarà oggetto di controllo. La mancata osservazione sarà oggetto di sanzione amministrativa pecuniaria da mille a 6 mila euro».