Un impianto di filodiffusione per Oncologia grazie all'associazione Echeo

Attualità
visibility511 - martedì 21 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il presidente di Echeo Pasquale Rizzi e Franco Risola durante l'installazione dell'impianto di filodiffusione
Il presidente di Echeo Pasquale Rizzi e Franco Risola durante l'installazione dell'impianto di filodiffusione © Echeo Onlus

L'opera instancabile dell'associazione "Echeo Onlus" sempre accanto ai pazienti e alle loro famiglie, a favore dell'ospedale San Pio di Castellaneta, continua.

E' di pochissimi giorni fa infatti la notizia che il reparto di Oncologia sarà dotato di un impianto di filodiffusione finanziato dall'associazione nell'ambito del progetto "La musica del cuore", grazie alle diverse iniziative benefiche promosse in ambito associativo.

La finalità di predisporre, in questo reparto, l’impianto sonoro scaturisce dal fatto di alleviare la snervante attesa, appunto con un pò di musica, in quei pazienti affetti da tumore che affrontano il ciclo di trattamento. Un tempo più o meno lungo cui va incontro chi è costretto a sottoporsi a queste misure che mirano ad arginare il male oscuro cui sta combattendo.

"È un altro grande obiettivo che l'associazione ha voluto fortemente perché convinta come proprio la musica sia il veicolo con cui attraversare le porte del cuore e dell'anima dei nostri cari pazienti che in quegli ambienti devono trascorrere a volte tante ore nella solitudine dei propri pensieri. Diceva Bach: "la musica aiuta a non fare sentire dentro il silenzio che c'è fuori". Così come dicemmo l'anno scorso, all'indomani della donazione dell'ecografo digitale all'oncologia del San Pio, anche quest'anno ripetiamo: abbiamo imparato a sognare. Vogliamo continuare a sognare".