Cercasi avvocati al Comune di Massafra: ecco il concorso

Attualità
visibility800 - martedì 18 febbraio 2020
di Luigi Serio
Più informazioni su
Comune di Massafra
Comune di Massafra © ViviWebTv

Con un avviso pubblico il Comune di Massafra ha indetto una selezione pubblica per l’individuazione di due avvocati per l'Avvocatura dell'ente, a mezzo di convenzione libero-professionale ex art. 2230 c.c..

L'incarico avrà durata di 24 mesi salvo proroga e vedrà assegnati i seguenti contenuti:

  • funzioni di collaborazione operativa con l’Avvocatura;
  • funzioni di assistenza tecnica e ricerca giurisprudenziale nelle attività di predisposizione e redazione di atti defensionali;
  • funzioni di collaborazione e assistenza tecnica alle udienze presso gli Uffici Giudiziari di Taranto e nelle procedure telematiche;
  • rappresentanza e difesa del Civico Ente dinanzi agli uffici giudiziari di Taranto, per le controversie in primo e secondo grado inerenti violazioni al Codice della Strada e materia Tributaria che avranno prima udienza successiva alla data della stipula della convenzione (escluse quelle già affidate);
  • attività residuali.

Per l'ammissione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell'Unione Europea;
  • non aver riportato condanne penali incompatibili con l’incarico;
  • avere conseguito la laurea in giurisprudenza, secondo il V.O. ovvero la laurea magistrale in giurisprudenza, secondo il NOD in Italia o all'estero, purché riconosciuta equipollente. Il titolo indicato deve essere valido per l'iscrizione all'albo degli avvocati;
  • essere iscritto all’albo degli avvocati;
  • essere in regola con il pagamento della tassa di iscrizione all’ordine e degli oneri della Cassa Forense.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda.

La domanda di ammissione alla selezione deve pervenire entro il 4 marzo può essere presentata in busta chiusa direttamente all'ufficio protocollo oppure spedita a mezzo raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata.