Coronavirus: proseguono le donazioni del Lions Club Massafra-Mottola "Le Cripte" alla comunità

Attualità
visibility524 - martedì 21 aprile 2020
di Luigi Serio
Più informazioni su
Buoni spesa
Buoni spesa ©

Il Lions Club Massafra-Mottola "Le Cripte", da sempre presente nel tessuto cittadino, si è impegnato nel far fronte alle necessità contingenti del momento con grande senso di responsabilità.

Qualche giorno fa ha iniziato la distribuzione di 90 buoni spesa del valore di 20 euro cadauno per l'ammontare totale di 1800 euro.

A dare la notizia, la presidente Gianna Lo Gatto, che esprime soddisfazione e gioia per il traguardo raggiunto.

L'associazione di servizio non è nuova in azioni solidali a sostegno della lotta al Coronavirus infatti, a fine marzo, l'associazione aveva donato un ventilatore polmonare all'ospedale "San Giuseppe Moscati" di Taranto, struttura in prima linea per l’emergenza sanitaria in corso (clicca qui per rileggere l'articolo).

I 90 buoni spesa sono stati suddivisi tra lo "Sportello Sociale" di Massafra presente nel centro storico della Città, la Caritas della Parrocchia di San Leopoldo Mandic di Massafra, la Caritas della Parrocchia San Maria Assunta di Mottola e la Caritas della Parrocchia Maria Santissima Immacolata di Palagiano.

«Ringrazio di cuore tutti i soci del Lions club Massafra-Mottola "Le Cripte" - ha commentato la presidente Lo Gatto - e gli amici che hanno condiviso il nostro service "Emergenza Covid-19", grazie alla vostra generosità siamo riusciti a distribuire buoni spesa spendibili presso l'Alter Discount di Massafra, Mottola e Palagiano.

I Lions hanno dato prova e testimonianza di essere "Lions per la vita", come ricorda il motto di questo anno sociale».