Il simulacro del Cristo Morto è stato restituito ai fedeli

Attualità
visibility386 - lunedì 22 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il simulacro restaurato di Cristo Morto
Il simulacro restaurato di Cristo Morto © Confraternita SS. Sacramento

il simulacro di Cristo Morto restituito ufficialmente ai fedeli. A comunicarlo è la Confraternita del Santissimo Sacramento, che in occasione delle ultime festività pasquali aveva promesso la riapertura delle porte del proprio oratorio per accogliere tutti coloro che avessero voluto vedere l’immagine restaurata del Cristo Morto, quella stessa immagine che il Sabato Santo attraversa le principali vie cittadine e che è rientrata “a casa” dopo il lavoro di restauro.

Lavoro eseguito dallo Studio d’arte e restauri di Iaccarino Luigi Valerio e Zingaro Giuseppe, di Andria.

Sarà dunque possibile, per tutti coloro che lo vorranno, sostare in preghiera per qualche minuto dinanzi all’immagine del Cristo Morto conservata nell’oratorio del sodalizio, sito in vico La Chiesa, nella settimana dal 22 al 27 giugno, dalle ore 18 alle ore 20.

Nella sola giornata del 24 giugno, in occasione della festività di san Giovanni celebrata nella chiesetta omonima sita non molto distante dall’oratorio, la visita, oltre al citato orario pomeridiano, sarà possibile anche in mattinata, dalle ore 10 alle ore 12.

L’ingresso all’oratorio avverrà nel rispetto delle normative vigenti per il contrasto del covid-19 e perciò potranno accedervi contemporaneamente un massimo di due persone per volta munite di mascherine.