Covid, stretta anti-contagi sulle attività produttive: lo stato d’animo dei più colpiti

Attualità
visibility3389 - martedì 03 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su

Rabbia e sconforto: a parlare sono gli occhi di chi, a fine ottobre, ha dovuto subire una nuova brusca frenata. Un nuovo lockdown mascherato ma forse più pesante da digerire per chi stava provando a rialzarsi.

Ristoratori, titolari di bar e professionisti dello sport. Siamo andati ad ascoltarli, in un lunedì pomeriggio di una Castellaneta spenta come le luci dietro le serrande abbassate di bar e palestre.