Pizza con il gelato: la novità dell'estate è firmata Pizzeria OK e La Cremeria

Contenuti Suggeriti
visibility1692 - lunedì 19 luglio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
La pizza con il gelato firmata Pizzeria OK e La Cremeria
La pizza con il gelato firmata Pizzeria OK e La Cremeria ©

Avete mai provato la pizza con il gelato? Molti storceranno il naso ma è davvero particolare quella realizzata da Piero D'Onghia di Pizzeria OK, a Mottola.

Ecco a voi gli ingredienti: gelato alla mandorla guarnita con scorzette d'arancia, cioccolato fondente e sale affumicato danese, adagiato su un impasto al cacao.

Un gelato d’autore, in questo caso, preparato dal maestro gelatiere Gaetano Lattarulo, titolare de La Cremeria Gelati di via Palagianello, sempre a Mottola.

Campione nel suo settore, proprio con questo gusto Gaetano si è aggiudicato la vittoria nel concorso nazionale "Mandorla d'autore", che ha eletto il miglior cono artigianale 2021 alla mandorla di Toritto, conteso da oltre 350 partecipanti (di cui 18 giunti in finale).

Un morbido impasto al cacao, cremoso e omogeneo, fa il resto per un dessert ricco di gusto e freschezza. Il segreto dei suoi spicchi? Un mix di farina, la Tipo 0 e la Tipo 1, con aggiunta di nocciole. Un sapore unico ricco di sensazioni.

Tra questa pizza e i tanti clienti è nato un amore, complice il caldo torrido di queste ultime settimane. E difficilmente si perderanno di vista.

Una collaborazione vincente, inoltre, quella tra due attività del territorio, che hanno saputo unire stili, esperienze e percorsi artistici: «Può essere positivo - ammettono in coro i titolari - e anche sintomo di crescita, sia nel lavoro che nella vita».

Insomma, forse gli assi nella manica di questa pizza sono anche la capacità di innovarsi e tanto gioco di squadra dei due titolari. Ottima dimostrazione che talvolta la voglia di mettersi in gioco abbatte qualsiasi invidia professionale o forma di concorrenza.

Il consiglio è quello di andare a trovare questa prelibatezza in via Salvador Allende, per assaggiarla. Non a caso ha in bacheca un concorso nazionale e decine di estimatori.