Scuole in Puglia, il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano: si torna in classe

Cronaca
visibility3997 - martedì 23 febbraio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Michele Emiliano
Michele Emiliano ©

Dietrofront sulla scuola. Con un decreto monocratico urgente, il Tar di Bari ha sospeso l'ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che da ieri disponeva la didattica a distanza per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado fino al prossimo 5 marzo, ad eccezione di alunni diversamente abili e con bisogni educativi speciali. 

Il provvedimento, che ha efficacia immediata, è stato firmato dopo il ricorso presentato da un'associazione. La questione sarà discussa nel merito in un'udienza fissata per il 17 marzo ma di certo il giudice non ha condiviso l'ordinanza firmata da Emiliano, definita non coerente con la classificazione della Puglia in zona gialla.

Cosa significa tutto questo? In sintesi che si ripristina quanto emanato dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gli alunni delle scuole dell'infanzia, elementari e medie pugliesi torneranno in aula.

Per le superiori, invece, resta la didattica a distanza al 50%.