Da Laterza a Palagiano: «No alle vaccinazioni fuori paese!»

Cronaca
visibility2328 - mercoledì 31 marzo 2021
di Andrea Carbotti
Il vaccino anti Covid
Il vaccino anti Covid ©

Una lettera accorata, quella che una truppa di sindaci del versante occidentale ha inviato alle autorità regionali per chiedere di rivedere scelte e decisioni sulla campagna di vaccinazione.

Campagna che, dopo la somministrazione agli over 80 pugliesi, proseguirà solo nei comuni che ospitano un distretto sanitario, come disposto dal dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia.

In calce alla missiva, protocollata questa mattina, ci sono le firme dei sindaci di Castellaneta, Laterza, Mottola, Palagiano e Palagianello, che scrivono: «Se tali indiscrezioni fossero veritiere, si vanificherebbe ogni sforzo organizzativo per allestire i luoghi dove migliaia di nostri concittadini sono già stati vaccinati».

Secondo Gugliotti, Frigiola, Barulli, Lasigna e Borracci, non è possibile che molti anziani debbano spostarsi a decine di chilometri dal comune di residenza con innumerevoli disagi e pericoli.

«In un momento nel quale le disposizioni in vigore limitano al massimo gli spostamenti e vietano ogni forma di assembramento, simili scelte risulterebbero in controtendenza con le norme citate», scrivono.

Chiosa finale ad effetto: «Pertanto è necessario scongiurare tali rischi, rivedendo scelte che appaiono illogiche e contradditorie rispetto a una fase che dovrebbe contraddistinguersi per una accelerazione delle attività».