Restauro ultimato: la statua dell'Addolorata torna a Castellaneta

Cronaca
visibility696 - martedì 12 febbraio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La confraternita dell'Addolorata
La confraternita dell'Addolorata © Vincenzo Barberio

Dopo quasi 5 mesi di restauro conservativo, effettuato a Rutigliano nel laboratorio del dottor Giovanni Boraccesi, la statua della Vergine Addolorata fa ritorno nella Cattedrale di Castellaneta.

Il lavoro di restauro, commissionato dalla confraternita dell'Addolorata con l’autorizzazione della Sovrintendenza per i Beni Culturali e dell’ufficio Arte Sacra della diocesi di Castellaneta, è stato effettuato con il contributo dei devoti e si inserisce nel complesso lavoro di recupero del patrimonio storico-culturale, che le confraternite dell’Addolorata e di san Francesco da Paola già dal 2014 stanno portando avanti a Castellaneta.

Per permettere a tutti i devoti di riabbracciare l’amato simulacro, la confraternita dell’Addolorata ed il Padre Spirituale don Mauro Ranaldi, parroco della Cattedrale, hanno organizzato una cerimonia di accoglienza che si svolgerà il prossimo 26 febbraio, vigilia della festa di san Gabriele dell’Addolorata.

La cittadinanza è invitata a partecipare: appuntamento alle 18, nella Cattedrale di Castellaneta.