Palagianello dice sì alla definizione agevolata delle proprie entrate

Cronaca
visibility420 - martedì 02 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
L'assessore al Bilancio Alessandro Resta
L'assessore al Bilancio Alessandro Resta © ViviWebTv

Con delibera di Consiglio comunale del 28 giugno 2019, l’Amministrazione Borracci ha deciso di accogliere la possibilità fornita dal Decreto Crescita di attuare la definizione agevolata delle proprie entrate, anche tributarie non riscosse a seguito di ingiunzione di pagamento notificati tra il 2000 e il 2017.

In particolare, l’adesione comporta, per i tributi l’azzeramento delle sanzioni, e per le multe l’azzeramento degli interessi e della maggiorazione di un decimo per ogni semestre.

«Le domande - fa sapere l'assessore al Bilancio Alessandro Resta - potranno essere presentate entro il 30 settembre prossimo, in Comune o al concessionario della riscossione presso il quale si potrà richiedere l’eventuale rateizzazione fino a un massimo di 8 rate trimestrali.

I cittadini di Palagianello, perciò, potranno sfruttare questa possibilità che il Comune mette a disposizione: pagare i tributi senza sanzioni che, insieme agli interessi verrebbero stralciati.

Insomma - la chiosa di Resta -, una grandissima opportunità per i cittadini palagianellesi grazie al lavoro di tutta la Maggioranza che si dimostra capace e sempre attenta alle esigenze dei cittadini».