Rapina in banca a Palagianello: arrestati i responsabili

Cronaca
visibility24630 - martedì 19 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La banca di Palagianello
La banca di Palagianello ©

Sono stati individuati, fermati e dichiarati in arresto i responsabili della rapina a mano armata dello scorso 2 aprile, ai danni della filiale palagianellese della Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

Si tratta di tre pluripregiudicati di Cerignola: Matteo Cianci, Polito Paccari e Giuseppe Fratepietro, rispettivamente di 52, 43 e 42 anni. Sono loro, a vario titolo, i responsabili dei reati di concorso in rapina aggravata, ricettazione, detenzione e porto illecito di arma da taglio.

L’attività investigativa, avviata dai carabinieri della stazione di Palagianello e del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Castellaneta, dopo la commissione di quella rapina ha consentito, attraverso la comparazione antropometrica, delle immagini estrapolate da alcuni sistemi di videosorveglianza di accertare che i tre, con compiti diversi, sono stati gli esecutori materiali dell'azione criminosa e di alcuni sopralluoghi finalizzati alla commissione di rapine.

In particolare, i tre individui, dopo aver noleggiato delle autovetture da una ditta di autonoleggio di Cerignola hanno eseguito in tutta tranquillità alcuni sopralluoghi nei pressi della banca, per poi eseguire la rapina il giorno immediatamente successivo al sopralluogo, utilizzando lo stesso mezzo noleggiato, al quale hanno apposto una targa rubata o contraffatta.

I tre, dopo le formalità di rito, sono stati immediatamente trasferiti nel carcere di Foggia.