Frontale nella galleria Mauro, Vianello (M5S) incalza la Regione: «Da Bari proposte concrete»

Politica
visibility931 - venerdì 09 aprile 2021
di La Redazione
Più informazioni su
L'onorevole Giovanni Vianello
L'onorevole Giovanni Vianello ©

«L'ennesimo incidente tra un mezzo pesante e un'automobile pone nuovamente all'attenzione il tema dell'urgente messa in sicurezza dell'infrastruttura che collega Bari a Taranto».

Sono le parole di Giovanni Vianello, deputato tarantino del Movimento 5 Stelle, che ritorna a parlare del raddoppio totale della statale 100, suo vecchio cavallo di battaglia.

E lo fa alla luce di un nuovo incidente, proprio all'interno della galleria Mauro, che per fortuna questa volta non ha provocato vittime, come vi abbiamo raccontato ieri.

Vianello ha chiesto un incontro all'assessore pugliese ai Trasporti, Anita Maurodinoia, per per discutere sulle infrastrutture stradali che riguardano la provincia di Taranto, tra cui anche la statale 100.

«Pur essendo strade statali - scrive in un nota il parlamentare grillino - è la Regione che avanza le proposte di modifica». Poi aggiunge: «L'ex assessore Giannini è rimasto sordo davanti alla richiesta di raddoppiare l'intero tragitto, prevedendo soltanto il raddoppio per una parte.

Eppure - incalza Vianello -, si tratta di una richiesta appoggiata da più parti, che chiedono da tempo di valutare una soluzione migliore per la strada statale rispetto alla visione della Regione, che vorrebbe procedere con il raddoppio della carreggiata fino a San Basilio, lasciando quindi inalterata la parte limitrofa di Mottola, che comprende tra l'altro la pericolosissima galleria, più volte scenario di terribili incidenti».