Arcelor Mittal, si muove il sindaco di Palagianello

Politica
visibility4034 - venerdì 15 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
ArcelorMittal
ArcelorMittal ©

«Ritengo sia improcrastinabile la messa in atto di azioni volte a scongiurare quanto comunicato da ArcelorMittal, pertanto, al fine di dare continuità al nostro incontro svoltosi nella sede provinciale di Confindustria lo scorso 7 novembre, vi invito a riunirci nell'aula consiliare del comune di Palagianello, martedì 19 novembre alle 16».

Si legge così, in sintesi, nell'invito del sindaco di Palagianello Maria Rosaria Borracci, indirizzato al presidente della Provincia di Taranto, ai sindaci dei comuni ionici, al presidente della Camera di Commercio di Taranto e al presidente di Confindustria Taranto.

«Apprendo oggi - continua il primo cittadino - della nota inviata da ArcelorMittal circa l’imminente sospensione dell'esercizio dello stabilimento siderurgico di Taranto e della parziale sospensione dell'esercizio della centrale elettrica.

Rivolgo un accorato appello perchè si intervenga e si ponga la doverosa attenzione sulla situazione che sta per prospettarsi sul nostro territorio e per la nostra economia.
Appare evidente che le soluzioni prospettate, o addirittura l'assenza di soluzioni, non tengono conto della tragica situazione in cui, a breve, si troveranno gli operai e le rispettive famiglie nonché delle ripercussioni di natura economica e sociale che questo comporterà».