Di Bello:«​Il mercato di Massafra si farà ma in molti mi hanno tolto il saluto!»

Politica
visibility654 - lunedì 13 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Raffaello Di Bello
Raffaello Di Bello © ViviWebTv

« E alla fine il mercato in zona Sant'Oronzo si farà».

Così esordisce, in una nota, l’assessore alle Attività Produttive Raffaello Di Bello in merito alla ripresa della sua piena attività del mercato settimanale del martedì a Massafra.

L’assessore si affida ad un post su Facebook per annunciare lo spostamento del mercato da via Taranto al quartiere Sant'Oronzo. Non perde occasione per ringraziare i colleghi di maggioranza, lanciando una stoccata al consigliere di maggioranza Ciaurro che in consiglio comunale aveva criticato l'operato di Di Bello sulla gestione del mercato. Di Bello ribadisce anche che la sistemazione del mercato è ancora una volta provvisoria e non definitiva.

"Il tanto atteso parere igienico sanitario - scrive Di Bello -, da noi richiesto alcune settimane fa, è arrivato all’ora di pranzo dandoci il via libera, certo, ci tocca ancora una volta correre visto che abbiamo solo questo pomeriggio a disposizione per mettere a punto tutti i dettagli ma il grosso è fatto. Desidero chiarire che non ci sono né vincitori né vinti; anzi, l’unico vincitore è il paese che riavrà finalmente il suo mercato settimanale in condizioni di maggiore sicurezza".

"Sono ben consapevole - continua nel post - del fatto che il mercato in zona Sant' Oronzo non rappresenti la soluzione perfetta; senza contare che questa scelta mi è costata carissima perché alcuni (o molti) ora mi detestano, altri mi hanno addirittura tolto il saluto. Ma io ritengo che chi amministra non possa nascondere la testa sotto la sabbia e debba assumersi la responsabilità di scelte che, sebbene non caratterizzate dall'unanimità, operino almeno, come accaduto in questo caso, un onesto e sereno bilanciamento degli interessi in gioco; avevo il dovere morale di prospettare una soluzione che garantisse la continuità del mercato settimanale giacché non sarebbe stato giusto privare i cittadini massafresi di una tradizione ed a mio avviso la zona Sant'Oronzo, come soluzione temporanea, è quella che si presta meglio a tal fine.Sì, soluzione temporanea perché si sta già lavorando concretamente (in termini di elaborazione di progetto) alla nuova e definitiva area mercatale".