news ed eventi CIA

CastStory: il Giovedì Santo e la visita ai "Sepolcri"

il Giovedì Santo e la visita ai "Sepolcri" di Aurelio Miccoli il Giovedì Santo e la visita ai "Sepolcri" di Aurelio Miccoli

Li chiamiamo “Sepolcri” anche se non è così.

Sono gli altari della reposizione, protagonisti  della sera del Giovedì Santo (ma anche della mattina del venerdì).

Addobbati in modo solenne, con composizioni floreali e altri oggetti simbolici. Scenograficamente  studiati per creare grande effetto emozionale.

È il primo vero appuntamento popolare della Settimana Santa. Nel cerimoniale del Giovedì Santo la Chiesa  prevede la celebrazione della Messa nella Cena del Signore (Missa in Coena  Domini), con la quale inizia il solenne Triduo Pasquale. Al termine l'eucaristia viene riposta nell'altare della reposizione, dove rimarrà per l'adorazione dei fedeli fino al giorno seguente.

La visita agli altari è un evento che si vive comunitariamente insieme a tutta la cittadinanza che si sposta tra le varie chiese parrocchiali. Per tutti dovrebbe essere prima di tutto un incontro di fede; poi anche un  momento di grande partecipazione corale testimoniato dall’animato passeggio serotino.

Sull’esempio delle confraternite che, ciascuna per proprio conto, si recano in processione ad assolvere un obbligo statutario, i fedeli sostano davanti all’altare della reposizione per una preghiera silenziosa, un momento di meditazione molto personale.

Per tutti una vera pausa di riflessione, conciliata dal simbolismo sotteso dalla scenografia  che interpreta l’evento in maniera univoca ma diversificata dalle personali variazioni sul tema. Per subire  ancora una volta il fascino di un momento intimo ma vissuto coralmente: e sentirsi parte di una comunità.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

Aurelio Miccoli - mar 6 febbraio

Sono passati tanti anni dal crollo della palazzina di viale Verdi (7 febbraio 1985), ma il ricordo a Castellaneta resta ...

Aurelio Miccoli - mar 9 gennaio

La prerogativa non comune di poter utilizzare un acquedotto comunale esclusivo è ...

Aurelio Miccoli - lun 24 maggio 2021

Era il 14 settembre 1997 quando fu inaugurata la nuova stazione ferroviaria di Castellaneta. ...