news ed eventi CIA

Chiesa della Gaudella e processione Addolorata: gli ultimi aggiornamenti

Chiesa della Gaudella Chiesa della Gaudella © Giuseppe Lillo

Nella mattinata di mercoledì 13 settembre, presso l’episcopio, il vescovo Sabino Iannuzzi, insieme al vicario generale della diocesi Renzo di Fonzo, ha incontrato due rappresentanti del “Comitato spontaneo Gaudella” accogliendo la richiesta avanzata a mezzo posta certificata, e corredata da 268 firme raccolte tra i fedeli della contrada e non, “per la richiesta di informazioni circa la cessazione di ogni attività pastorale presso la chiesetta dedicata alla Madonna Addolorata nella stessa contrada di Castellaneta e per l’autorizzazione del rito religioso per domenica 17 settembre alle 17 (processione e santa messa)”.

Il vescovo Iannuzzi ha confermato quando già dichiarato in altra circostanza dal parroco di San Francesco d’Assisi, Castellaneta nel cui territorio ricade la predetta zona pastorale.

Infatti, padre Gregorio Di Lauro alla nostra testata aveva dichiarato che “a seguito della soppressione canonica della parrocchia nell’anno 2000, i frati minori – pur senza alcun vincolo giuridico – avevano assicurato la celebrazione mensile; constatato la quasi totale assenza di fedeli, hanno ritenuto opportuno - per motivi pastorali - di far convergere ogni azione liturgica presso la chiesa parrocchiale”.

Un ulteriore e significativo elemento da tenere in considerazione riguarda l’attuale trattativa in corso tra la diocesi di Castellaneta e l’ente regionale di sviluppo agricolo della Puglia (ERSAP) per la definizione giuridica delle proprietà (edificio di culto incluso) da retrocedere a detto ente che ne è proprietario.

Pertanto, vista la particolare transitorietà di tale situazione, il vescovo ha comunicato ai due rappresentanti del “Comitato spontaneo Gaudella” che ha stabilito che per quest’anno non si terrà la celebrazione della messa e della processione della Madonna e che in un prossimo futuro, interloquendo con il parroco ed il consiglio pastorale parrocchiale della parrocchia “S. Francesco d’Assisi”, si avvierà una riflessione pastorale sulla possibile continuazione della sola festa religiosa della Vergine Addolorata nella predetta contrada, al fine di custodire e dare nuovo vigore alla tradizione.

In questa occasione si comunica anche che fino a diversa decisione la statua antica della Vergine Addolorata, già presente prima nella chiesetta e poi spostata nella sacrestia, sarà custodita presso la chiesa parrocchiale.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - ven 17 maggio

Il prossimo 25 maggio, nell'oratorio Don Bosco di via Taranto, la confraternita ...

La Redazione - gio 16 maggio

Nella serata del 14 maggio, nella sede diocesana di Castellaneta, il nuovo consiglio diocesano ha nominato ...

La Redazione - gio 16 maggio

«Ancora una volta l’amministrazione Di Pippa dimostra di essere sorda alle esigenze ...