news ed eventi CIA

La sede SPI-Castellaneta in memoria di Franco Neglia: mercoledì la cerimonia di intitolazione

Lega SPI di Castellaneta Lega SPI di Castellaneta

Mercoledì 6 dicembre, alle 17 nella sede di via Stazione 26 a Castellaneta, si svolgerà la cerimonia di intitolazione della locale sede del "Sindacato dei pensionati italiani Ggil" al compianto Franco Neglia.

Interverranno Gianni Forte (segretario generale SPI-CGIL Puglia), Giovanni D'Arcangelo (segretario generale CGIL Taranto) e Paolo Peluso (segretario Generale SPI-CGIL Taranto).

Con questa intitolazione il "Sindacato dei pensionati italiani Ggil" di Castellaneta intende ricordare e valorizzare il decennale impegno sindacale del compagno Franco Neglia, venuto a mancare pochi mesi fa.

«Vogliamo ricordare il suo impegno come delegato Fiom nello stabilimento Italsider di Taranto, impegnato sempre nella salvaguardia della sicurezza dei lavoratori e nella denuncia dei problemi ambientali dello stabilimento di Taranto confrontandosi e contrastando l'azienda e, nel caso di insensibilità, denunciando all'ispettorato del lavoro e alla Procura della Repubblica.

Franco ha vissuto anche il passaggio dell'azienda dal controllo delle Partecipazioni Statali al privato, con l'avvento dei Riva.

È stato testimone, con il cambio di proprietà, delle difficoltà del sindacato di confrontarsi con l'azienda per risolvere le problematiche ambientali e della sicurezza dei lavoratori.

Col pensionamento, non ha abbandonato il suo impegno sindacale, ma ha messo a disposizione il suo impegno nella Lega SPI-CGIL di Castellaneta, consapevole che bisogna continuare a lottare per evitare che le conquiste di decenni di lotte vengano cancellate.

Proprio come segretario della Lega SPI di Castellaneta, tra i tanti suoi impegni, ha dovuto contrastare, purtroppo senza successo, la chiusura del "Centro Polivalente per Anziani". Ha dovuto lasciare l'impegno sindacale nel momento in cui la malattia ha preso il sopravvento, portandolo infine alla morte.
Franco sarà per noi sempre un esempio e per questo gli abbiamo voluto intitolare la nostra sede.

Nel ricordo del suo impegno vogliamo rilanciare la presenza dello SPI a Castellaneta, affrontando i problemi della sanità, garantendo il potere d'acquisto ai pensionati e servizi sociali adeguati per un invecchiamento attivo.

Per questo motivo, con l'avvento della nuova amministrazione comunale, abbiamo avviato un confronto con il sindaco e l'assessore alle problematiche sociali che, a nostro avviso, deve portare, nel più breve tempo possibile, alla riapertura di un centro sociale a disposizione di tutta la cittadinanza».

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

Gabriele Semeraro - mar 27 febbraio

Un ponte di solidarietà tra Italia e Albania per celebrare l'amicizia ...

La Redazione - lun 26 febbraio

Venti passi di distanza tra il glorioso passato ed un futuro tutto da vivere, ...

La Redazione - lun 26 febbraio

Finalmente tocca anche a Castellaneta: "Tanti tappi per tanti sorrisi", ...