Calcio, Palagiano-Mottola: un derby da ricordare

Foto prima del fischio d Foto prima del fischio d'inizio

Il Real Mottola conquista il derby contro la Gioventù Palagiano e si laurea campione del girone B di Seconda Categoria.

L'undici di mister Gatti si impone allo Stea per 2 reti ad 1 conquistando la promozione in Prima Categoria e la decima vittoria di fila in campionato.

La gara inizia subito con un lampo del Real Mottola al terzo minuto, con una rete annullata a  Vincenzo De Nicola per posizione di fuorigioco.

Al 9' Daniele Greco ci prova con una conclusione rasoterra che però viene ben respinta da Darboe.

Un minuto dopo arriva la prima occasione dei padroni di casa con Tanzarella che dalla distanza spara al volo largo dalla porta difesa da Lavarra.

Al 13' arriva il vantaggio del Real Mottola che fa esplodere la tifoseria ospite occorsa numerosa al "Marco Stea": Daniele Greco scaglia un perfetto destro che batte Darboe sul primo palo, gara dunque che si sblocca subito in favore della capolista.

Il Palagiano cerca di reagire al 23' con Camara che dal limite calcia di destro ma la palla si spegne fuori alla destra di Lavarra.

Al 32' occasionissima per il Real Mottola per poter ampliare il vantaggio: D'Elia riceve un cross in area e la sua zuccata viene prontamente respinta da Darboe.

Nel secondo tempo i locali tentano il tutto per tutto per poter pareggiare la gara. Al 49' Calia sfiora la rete con un sinistro a giro che termina di poco fuori.

Al 56' Daniele Greco per poco non sigla la sua doppietta personale dopo un contropiede nato da una svista difensiva: la sua conclusione di esterno destro viene deviata in corner da Darboe.

Al 59' arriva il pareggio del Palagiano: Tommasino D'Onofrio (ex della gara) pesca un tiro a giro di sinistro che trafigge l'incrocio dei pali, nulla da fare per Lavarra.

Il Palagiano, galvanizzato dalla rete del pari, tenta il colpaccio al 67' con il neo entrato Trawally il cui tiro viene murato da un prodigioso intervento in scivolata di Formisano.

Sarà lo stesso Formisano, dieci minuti dopo, a far nuovamente esplodere di gioia la tifoseria ospite: al 76' il signor Spinelli fischia un calcio di rigore per il Mottola dopo un fallo in area di Sani Mahaman su Greco. Alla battuta ci va Formisano che calcia potente e segna la rete dell' 1-2.

Il Palagiano tenta gli ultimi sussulti nei minuti finali, ma al 95esimo arriva il triplice fischio di Spinelli che manda in paradiso il Real Mottola. Il prossimo anno sarà Prima Categoria.

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Buoni servizio minori: aperta, dal 5 al 28 luglio, la nuova finestra per la presentazione delle domande per accedere ai servizi per l’infanzia e l’adolescenza. ...

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Lo scorso 24 giugno, nella "Masseria Belvedere" di Mottola, è avvenuto l'avvicendamento alla presidenza del Lions ...

La Redazione - lun 4 luglio

Parola d’ordine: magia. Ecco che al "Festival Internazionale della Chitarra - Città di Mottola" arrivano altri straordinari nomi del panorama ...

La Redazione - lun 4 luglio

Grande soddisfazione per gli atleti della scuola taekwondo Yom Chi del maestro Vito ...

La Redazione - ven 1 luglio

Sono il simbolo, per eccellenza, della chitarra. Rievocano la magia di un tempo passato, di luoghi intimi e del gusto dello stare insieme. Sono le “serenate” ...

La Redazione - lun 30 maggio

La New Basket Palagiano cade a Bari: la Duma conquista il match e la testa della classifica. ...

Dario Benedetto - mar 31 maggio

Dieci minuti di fuoco, anzi di ghiaccio e un intero anno di lavoro distrutto per sempre dalla grandine. ...

La Redazione - ven 3 giugno

Dopo qualche mese di pausa pandemica tornano in scena i Nitrophoska con il loro nuovo singolo “Lola”, ...