Una lega di fantacalcio in memoria di Domenico Martimucci

Attualità
visibility646 - martedì 03 agosto 2021
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Domenico Martimucci
Domenico Martimucci ©

Splendori del gioco del fantacalcio. È il romanzo che Eduardo Galeano avrebbe scritto se fosse nato tra noi, che chiniamo il capo al sol pensiero di Domenico Martimucci, per gli amici Zidane, 27enne calciatore dell'Acd Castellaneta, scomparso nell'agosto del 2015.

Quale miglior modo per ricordare il centrocampista, se non una maxi lega con decine di fantallenatori? Se lo sono chiesti i soci della Onlus Noi siamo Domi, che hanno istituito il FantaZidane (giunto alla sesta edizione) anche per la prossima stagione del campionato di Serie A.

Stavolta l'eco del concorso rimbalza sino a Castellaneta, città di cui Martimucci, morto a causa dell’esplosione di un ordigno in una sala giochi di Altamura, ha vestito i colori nella sua ultima stagione da calciatore. 

Per iscriversi, basta cliccare sul sito dedicato o rivolgersi a uno dei cosiddetti fantapoint, come ad esempio il Lido Albatros di Castellaneta Marina (finora unico nella città di Valentino).

Quota di iscrizione 100 euro, premi ricchissimi e molto agonismo in modo straripante e contagioso, nel pieno stile di Domenico Martimucci. Il manager "scudettato", ad esempio, si aggiudicherà una 500 Abarth nuova fiammante.

«Tutto nasce per aggregare - spiega il presidente Angelo Sciannanteno -, e raccogliere quanti più iscritti possibili. Vivremo un emozionante anno calcistico insieme, ma soprattutto terremo vivo il ricordo del nostro amato Domi».