​Madonna del Rosario, stasera termina la festa compatronale di Mottola

Attualità
visibility257 - sabato 13 ottobre 2018
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Mottola
Mottola © VisitMottola

Si è inaugurato ieri il cartellone dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Del Rosario, compatrona di Mottola.

Il programma a dire il vero è iniziato lo scorso 1 ottobre con l’apertura del mese mariano ad opera del neo vicario parrocchiale don Domenico Pinto e dell’arciprete don Sario Chiarelli e ha visto la solenne intronizzazione dell’antico simulacro della Vergine del Rosario nella cappella a lei dedicata, che sorge proprio al centro della città.

I riti religiosi sono continuati il 10 ottobre, quando ha avuto inizio il triduo di preparazione alla festa.

Molto articolato è sicuramente l’aspetto liturgico, con tante celebrazioni concentrate nel giorno d’oggi che culmineranno con la solenne processione, la cui uscita è prevista per le 16:30.

La statua della Vergine sarà portata a spalla dai sodali della confraternita omonima, gli stessi che compongono il comitato dei festeggiamenti. Per l’occasione le strade e i balconi saranno addobbati con tovaglie ricamate e i fedeli, come da consuetudine, lasceranno cadere petali di rosa in onore della Madonna. In conclusione ci sarà l’ultima celebrazione della messa in chiesa Madre.

Le vie del centro sono state allestite con le luminarie della ditta “Faniuolo” di Putignano mentre i fuchi pirotecnici, il cui spettacolo si terrà alle 22:30 in zona Rotonda, saranno a cura della ditta “Teora” di Venosa.

Presteranno inoltre servizio i due concerti bandistici di Conversno: nella serata di ieri si è già esibita la banda “Ligonzo”, diretta dal maestro Schirinzi, mentre c’è attesa per le note della banda “Piantoni” del maestro Pescetti, che accompagnerà la Vergine in processione.

La cassarmonica è tornata per l’occasione in piazza Plebiscito, dove fino a qualche decennio fa ne era installata una in pietra.

Andrea Carbotti