«Vusce de pajise», a Mottola la nuova raccolta di Leopoldo Rogante

Attualità
visibility959 - venerdì 14 giugno 2019
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
I
I "Tarantatrè", Leopoldo Rogante è il primo da sinistra ©

S'intitola "Vusce de pajise: sunanne, candanne e ballanne" ed è l'ultima raccolta di canti popolari di Mottola e Massafra a firma del dottor Leopoldo Rogante.

Un progetto che nasce a distanza di quasi quarant'anni da quell'aprile del 1980 quando l'associazione "Pro Loco" di Mottola, retta dall'allora presidente Vito Leone Carucci, raccolse in un volume tutti i canti popolari conosciuti fino ad allora.

Ci ha pensato Rogante, insieme al Lions Club Mottola-Massafra "Le Cripte", all'associazione "Pro Loco" di Mottola e all'associazione culturale "Tarantatrè", a integrare la produzione precedente con numerosi canti dialettali di recente composizione.

«Da molti anni - scrive Rogante nell'introduzione al volume - avevo il desiderio di pubblicare e offrire alla nostra città quello che la mia sensibilità e la mia passione per la musica popolare era riuscita a racimolare negli anni scorsi».

Alla presentazione, in programma per domani alle 18 al "Palazzo della Cultura" di Mottola, parteciperanno i sindaci Barulli e Quarto, di Mottola e Massafra, l'assessore alla Cultura Crispino Lanza, il presidente della "Pro Loco" Giuseppe Antonacci e il presidente del Lions Club Mottola-Massafra "Le Cripte" Mina Castronovi.

Relazioneranno sul libro, oltre all'autore stesso, anche Giovanni Laera, docente dell'Università di Torino e lo storico locale Vito Fumarola. Le conclusioni saranno invece affidate a Massimo Scarinci, presidente di zona del distretto Lions.

Andrea Carbotti