“Aspettando il Natale”, il presepe degli alunni della “Collodi” di Castellaneta

Attualità
visibility369 - martedì 03 dicembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Locandina evento
Locandina evento ©

Un evento importante attende i bambini della scuola dell’Infanzia Collodi di Castellaneta che mercoledì 4 dicembre alle 17 nei locali della stessa scuola di via Pirandello, accoglieranno il Santo Natale con l’inaugurazione del loro presepe.

Dopo lunghi preparativi prende forma il progetto “Presepe”, realizzato dai piccoli alunni guidati dalle maestre Marisa Lanzolla e Mimma Letizia, impegnate da settembre con la collaborazione delle associazioni “Gli Amici del presepe” ed “Unitre” di Castellaneta, nella conduzione di questo laboratorio territoriale

I bambini hanno dapprima scoperto ed appreso alcune tecniche utili alla costruzione di un presepe, recandosi con le rispettive famiglie al laboratorio presepiale allestito a palazzo Catalano e poi a scuola hanno sperimentato tecniche e metodologie con il gruppo classe e con le insegnanti, a loro volta già formate e preparate sull’arte presepiale. Con l’intento di dare ai bambini un’alternativa educativa al solito videogioco attuando la didattica per compito di realtà, il progetto si è trasformato in una vivace, vera, e sentita collaborazione tra scuola-famiglia e territorio.

La fase conclusiva del progetto prevede la benedizione del presepe fatto dai bambini per i bambini con l’intervento di don Giuseppe Ciaurro. Nell’occasione si darà vita ad una vera e propria festa prenatalizia che coinvolgerà tutto l’istituto “Pascoli-Govinazzi” e non solo in una pettolata di beneficenza.

«Progetto importante e significativo - sottolinea entusiasta la dirigente scolastica professoressa Angelica Molfetta - che accanto allo spirito artistico all’insegna del recupero delle tradizioni locali, conduce i bambini alla scoperta dei valori e dei simboli che il presepe racchiude in sè, in una società come quella odierna in cui il consumismo e lo sfarzo legato al profano lasciano poco spazio a sentimenti semplici, emozioni vere e riflessioni profonde, che invece appartengono alla natalità di Gesù».

La festa vedrà protagonisti anche gli alunni della scuola secondaria “Giovinazzi”: i ragazzi, potranno sperimentare gli insegnamenti dell’Istituto alberghiero “M.Perrone”, presente con i suoi studenti e il suo personale specializzato attrezzato per la "pettolata" natalizia, mentre altri si esibiranno con canti natalizi guidati della loro insegnante di musica, professoressa Ersilia Ferraro.

L’istituto “Pascoli-Giovinazzi” aprirà le porte anche ai piccoli alunni e alle famiglie che vorranno visitare e conoscere la scuola dell’Infanzia “Collodi”, dando avvio agli open day della scuola in vista delle prossime iscrizioni.

L'istituto, infine, ringrazia gli sponsor, il maestro Roberto Pavone (che si occuperà delle attrezzature audio), gli "Amici del Presepe",

dell’evento sarà dato anche dallo sponsor "Studio tecnico SR8" di Castellaneta. dal maestro Roberto Pavone che si occuperà dell’attrezzature audio e dagli instancabili “Amici del Presepe”, alunni, insegnanti, genitori e tutti i partner del progetto, con i quali si è dato vita ad una rete sinergica quale valore aggiunto, esempio per le future generazioni, di prospettiva di crescita condivisa volta alla valorizzazione del nostro territorio.