"Sconvolgiamo Castellaneta" ha omaggiato il dottor Rinaldi: toccante serata a Masseria Sacramento

Attualità
visibility3506 - lunedì 13 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il tavolo dei relatori
Il tavolo dei relatori © Tommy Capriulo

Nella stupenda cornice di masseria Sacramento, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, si è svolta la manifestazione organizzata in onore di Antonio Rinaldi, oncologo dell’ospedale di Castellaneta, fresco di pensionamento.

All’iniziativa promossa dall’associazione “SconvolgiamoCastellaneta”, ha aderito anche l’associazione “Echeo”.

Una serata che ha visto la partecipazione di oltre un centinaio di persone, tra cui l’onorevole Carmelo Patarino ed il sindaco di Palagianello Maria Rosaria Borracci.

Al tavolo dei relatori, anche Francesca Arrè, presidente dell'associazione organizzatrice, che ha avuto il compito di introdurre e coordinare i lavori; Giancarlo D'Alagni, medico primario del reparto di Pneumologia dell'ospedale Moscati di Taranto e Renato Perrini, consigliere regionale in forza a Fratelli d'Italia.

Pasquale Rizzi, presidente di Echeo Onlus, nel suo intervento si è soffermato sull'altissima professionalità del dottor Rinaldi, sottolineandone la potente carica umana.

Un vero fiume in piena, invece, è stato proprio Rinaldi nel corso del suo intervento: parole giuste al posto giusto, condite con divertente umorismo e velata malinconia. Il dottore ha ripercorso il suo lungo cammino che l'ha visto negli anni indiscusso protagonista tra le eccellenze dell'ospedale San Pio.

Caratterizzato da eleganza e garbo, invece, è stato il discorso del dottor Giancarlo D’Alagni: di origini castellanetane, come sottolineato da Francesca Arrè, ed assoluto protagonista nel buio periodo della Pandemia, il primario è riuscito a far conoscere, con encomiabile sintesi ed estrema chiarezza, i suoi sentimenti di stima, di ammirazione e di affetto nei confronti del collega Rinaldi.

E' toccato poi a Renato Perrini concludere i lavori: a tratti commosso, in virtù della grande amicizia che lo lega al suo compaesano Rinaldi, il consigliere regionale non ha trascurato le varie problematiche della sanità pugliese, approfondendo ed argomentando quanto fatto durante il suo mandato in Regione. Qualora venisse riconfermato, ha ribadito, qualsiasi sarà il suo ruolo (maggioranza o opposizione) continuerà ad occuparsi di questo tipo di problematiche.

La serata, infine, si è chiusa con la consegna nelle mani del dottor Rinaldi, di una targa di ringraziamento donata dai ragazzi dell'associazione "SconvolgiamoCastellaneta". Una targa, sintesi di stima e gratitudine nei confronti dell'amato dottore, con il quale martedì prossimo i ragazzi si recheranno in ospedale per l'ormai tradizionale consegna solidale: quest'anno, in favore del reparto di Oncologia, sarà donato un impianto stereo a disposizione di tutti i pazienti.