Due grosse tartarughe senza vita sulla spiaggia di Castellaneta Marina

Cronaca
visibility8215 - domenica 02 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Castellaneta Marina, stamane
Castellaneta Marina, stamane ©

Nel pomeriggio di ieri, due tartarughe di grosse dimensioni sono state trovate senza vita sulla spiaggia di Castellaneta Marina.

Un esemplare adulto femmina, il più grande, è stato ritrovato tra i lidi Barchetta e Sporting; la seconda tartaruga, invece, nei pressi di Lido Trocadero.

Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera, il WWF, il personale della Asl e gli uomini di Nita Era Ambiente (Nucleo Intervento Tutela ambientale).

Secondo i sanitari, entrambe le tartarughe, esemplari di Caretta Caretta, sarebbero morte per annegamento, forse rimaste impigliate nelle reti da pesca e successivamente trascinate a riva dalla corrente.

Complessivamente, nel weekend sono state 6 le tartarughe ritrovate senza vita sulle nostre spiagge. Una di esse aveva una targhetta di riconoscimento: era stata salvata qualche tempo fa nel Foggiano e rimessa in libertà dopo alcune cure mediche; nelle scorse ore, purtroppo, è stata ritrovata morta nei pressi di Metaponto.

La tartaruga caretta caretta è la tartaruga marina più comune del mar Mediterraneo. La specie è diffusa in molti mari del mondo ma è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo; è ormai al limite dell'estinzione nelle acque territoriali italiane.

Sono animali che si sono adattati alla vita acquatica grazie alla forma allungata del corpo ricoperto da un robusto guscio ed alla presenza di “zampe” trasformate in pinne. Alla nascita è lunga circa 5 cm. La lunghezza di un esemplare adulto è di 80 – 140 cm, con massa variabile tra i 100 ed i 160 kg. La testa è grande, con il rostro molto incurvato. Gli arti sono molto sviluppati, specie gli anteriori, e muniti di due unghie negli individui giovani che si riducono ad una negli adulti.