Partono i lavori: Cattedrale di Castellaneta chiusa fino a data da destinarsi

Cronaca
visibility1418 - giovedì 31 ottobre 2019
di Dario Benedetto
Più informazioni su
Cattedrale di San Nicola - Castellaneta
Cattedrale di San Nicola - Castellaneta ©

Bisognerà abituarsi ed imparare a conviverci osservandola da lontano, Il tutto a tempo indeterminato.

La notizia, che in verità circolava già da diverso tempo, ha purtroppo trovato la sua ufficialità: a partire da domenica 3 novembre, Castellaneta perderà la sua cattedrale, che resterà chiusa fino a data da destinarsi, per improcrastinabili lavori di manutenzione straordinaria, resi possibili grazie alla ricezione di specifici finanziamenti Cei.

Non un fulmine a ciel sereno, ma comunque una brutta botta: per i tanti fedeli, indubbiamente, ma anche per tutta Castellaneta, obbligata a rinunciare ad uno dei suoi grandi tesori, apprezzatissimo dai i turisti di tutto il mondo.

Lavori di manutenzione straordinaria, dicevamo, che interesseranno le cappelle di Santa Maria Consolatrice e del Crocifisso ma anche il presbiterio, oggetto di un adeguamento liturgico.

La cattedrale sarà chiusa, ma sarà comunque possibile assistere alle sante messe, che a partire da domani saranno celebrate nella Sala Capitolare, accessibile da via Muricello.

Le celebrazioni del vescovo monsignor Claudio Maniago, invece, fino alla riapertura della cattedrale di San Nicola si terranno nella chiesa Cuore Immacolato di Maria.